Undici tifosi biancocelesti ricorrono contro l'espulsione di Immobile nella partita Lazio-Torino

15.03.2018 09:12 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Fonte: Repubblica
Undici tifosi biancocelesti ricorrono contro l'espulsione di Immobile nella partita Lazio-Torino
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

La Lazio è sul piede di guerra dopo i presunti torti arbitrali. Prima l'allenatore Simone Inzaghi e poi il ds Igli Tare si sono lamentati di aver subito fin qui degli errori arbitrali piuttosto evidenti e la prima azione l'hanno portata avanti undici tifosi. Costoro si sono rivolti al giudice di pace contro l'espulsione di Ciro Immobile, avvenuta nel match Lazio-Torino 1-3, giocata l'11 dicembre 2017. Secondo questi supporter non sarebbe stato applicato in modo corretto il regolamento e il protocollo Var. La citazione riguarda il direttore di gara Piero Giacomelli e Marco Di Bello, designato per quella gara al Var. Il 25 giugno si terrà l'udienza presso il giudice.

Gli avvocati che assistono i ricorrenti sono Flaviano Sanzari e Stefano Previti, i quali hanno commentato: "La vicenda, prima del suo genere in Italia, riguarda la condotta dei due arbitri che, secondo i promotori dell'azione, si sono gravemente e del tutto immotivatamente discostati da quanto stabilito dai regolamenti tecnici vigenti e dal Protocollo Var, privando la squadra di un sacrosanto calcio di rigore e decidendo per una ingiustificata espulsione nei confronti dell'attaccante biancoceleste".