Un occhio ai goleador di casa Wolverhampton

Alle direttive di mister Nuno Espírito Santo ci sono Cutrone, Neto e Jordao
16.08.2019 18:31 di Elena Rossin   Vedi letture
Pedro Neto
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Pedro Neto

I prossimi avversari del Torino negli spareggi per l’Europa League sono gi inglesi del Wolverhampton che nel percorso in Europa League hanno appena eliminato gli armeni del Pyunik con due secchi quattro a zero e nel turno precedente il Crusaders, società calcistica semi professionistica nordirlandese, battendoli due a zero all’andata in casa e quattro a uno nel ritorno in trasferta e alla prima di campionato l’11 luglio al King Power Stadium di Leicester non sono andati oltre lo zero a zero. Prima di affrontare il Torino lunedì sera dovranno vedersela con il Manchester United al Molineux Stadium.

Finora in gol in campo europeo sono andati Jota e Vinagre nell’andata con il Crusaders  e al ritorno Jiménez con una doppietta e Bennett, mentre il quarto gol è stato un autorete. Nei due confronti con gli armeni sul tabellino dei marcatori sono finiti Doherty, ancora Jiménez con un’altra doppietta e Neves in Armenia e Neto, l’ex giocatore della Lazio, Gibbs-White, Vinagre e Jota nel ritorno in casa. Cutrone al momento ha sfoderato due assist ieri sera, alla prima da titolare con i “lupi”, pregevole il primo che è stato preceduto da un controllo a seguire non facile.
Per il Torino indubbiamente il tasso di difficoltà rispetto ai due precedenti avversari s’innalza, ma i “lupi” non sono un ostacolo insormontabile, soprattutto se Belotti e Zaza saranno ispirati.