Uefa, da oggi c’è la televisione ufficiale

Uefa.tv farà anche da supporto alla copertura tv di Champions ed Europa League.
13.06.2019 20:34 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Prima Comunicazione
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Uefa, da oggi c’è la televisione ufficiale

E’ nata Uefa.tv, la piattaforma streaming Ott dell’Unione delle associazioni calcistiche europee. Da oggi andando sul sito ufficiale si può, infatti, vedere il canale web ufficiale dell’Uefa. “Il panorama digitale si sta evolvendo e noi abbiamo la necessità di essere in una posizione che consente di anticipare questi cambiamenti – ha detto il presidente Uefa Aleksander Ceferin – siamo un’organizzazione innovativa e tramite questa piattaforma vogliamo rendere il calcio più accessibile a tutti i tifosi in giro per il mondo”.

Inizialmente Uefa.tv, come riportato da Prima Comunicazione, trasmetterà on line programmi e immagini basati su 60 anni di archivio calcistico internazionale. Sarà anche la piattaforma per le dirette delle partite delle competizioni Uefa di calcio giovanile, femminile e calcio a 5. E sarà un supporto alla copertura tv di Champions ed Europa League con interviste e dietro le quinte delle partite più importanti. L’idea è quella di garantire una diffusione televisiva a tutte le competizioni Uefa i cui diritti non sono stati acquistati in un singolo Paese. Per accedere basta una registrazione gratuita.

La Uefa precisa che la sua nuova piattaforma Ott non vuole fare concorrenza ai canali televisivi tradizionali bensì vuole essere complementare grazie al materiale a disposizione negli archivi di Nyon. E apre il suo canale streaming alle richieste di visibilità delle 55 Federazioni europee. La prima a raccogliere l’appello è stata la Federcalcio tedesca che insieme alla Bundesliga è diventata partner di Uefa.tv. Prevista la trasmissione al lunedì delle immagini salienti delle partite del fine settimana e di partite del passato delle squadre tedesche in Champions League.

“La nostra partnership con la Bundesliga è un altro esempio dell’unità del calcio europeo” ha detto Ceferin. Tali affermazioni arrivano dopo settimane di polemiche sui nuovi format delle coppe europee a partire dal 2024 e proposte da Uefa ed Eca. Poiché anche la Lega tedesca si è schierata contro questi format per Ceferin è importante ritrovare spazi di lavoro comune. Uefa.tv potrebbe diventare un strumento di diffusione, ad esempio, della terza coppa europea al via nel 2021 e anche del calcio delle Federazioni medio-piccole.