Toro senza... Freni, Lerda e l'imbarazzo delle scelte

22.04.2011 12:20 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Federico Freni per www.carlonesti.it
Toro senza... Freni, Lerda e l'imbarazzo delle scelte
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alberto Mariani

Dopo il pareggio tutto sommato positivo con la Reggina, il Toro di Lerda si trova davanti il secondo avversario più ostico, a nostro avviso, delle restanti partite di campionato (dopo il Siena). Il Modena di Bergodi è squadra di difficile decifratura, capace di qualsiasi risultato contro chiunque. Lerda, però, stavolta dovrà operare delle scelte. Un vero e proprio imbarazzo, se vogliamo, per l'allenatore di Centallo che per la prima volta vivrà nell'abbondanza. L'immagine di lunedì sera con il doppio cambio Gasbarroni-Pagano/ Iunco-Sgrigna è ancora viva nella memoria di chi ha visto la partita. Poche squadre in serie B si possono permettere un così ingente e vario potenziale di natura offensiva e a molti allenatori farebbe gola poter disporre delle identiche risorse su cui Lerda può contare. Ebbene, ricordando sempre la presenza di un Gabionetta in fase di recupero della condizione fisica migliore, da domani sera Lerda dovrà prendere delle scelte tecniche ben precise, cercando di non rompere quegli equilibri interni che nell’ultimo mese sono stati finalmente e faticosamente raggiunti. Assodato che Lazarevic non dovrebbe farcela, Lerda darà ancora fiducia a Pagano e Gasbarroni, parsi un pò in ombra contro la Reggina? Noi speriamo di si, perchè riteniamo il Gas imprescindibile per questa squadra e Pagano abile a interpretare meglio entrambe le fasi di gioco rispetto a uomini che, sistemati in fascia sono degli adattati (Iunco e Sgrigna). Staremo a vedere...