Toro, il futuro in due settimane

La trasferta di Genova ma soprattutto lo scontro diretto con il Milan decisivi anche per il mercato estivo
14.04.2019 18:56 di Federico Danesi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Toro, il futuro in due settimane

In attesa dell'Inter, che giocherà questa sera a Frosinone, e dell'Atalanta impegnata domani sera in casa con l'Empoli, la classifica per le coppe rimane compatta ma certo meno favorevole al Toro che potrebbe anche avere dieci punti di distacco dalla squadra di Spalletti e cinque da Milan e Atalanta, con la Roma che ha ripreso a correre, Lazio e Samp ancora in corsa. Il calendario dice che Belotti e compagni sono perfettamente in corsa, la logica no perché da qui alla fine ci sono almeno due scontri diretti con Milan e Lazio più il derby all'Allianz Stadium dove nella storia recente della Serie A è arrivato solo un punto. Decisiva quindi più che la trasferta di Genova, sarà la gara del 28 aprile all'Olimpico-Grande Torino con il Milan e non è roba da poco. Centrare la qualificazione alle Coppe imporrà un certo tipo di preparazione ma anche di rosa. Rimanere fuori da quel giro invece significa cambiare sicuramente prospettive, probabilmente anche parte della rosa. E magari imporrà una riflessione pure sull'allenatore.