Torino-Piacenza per non perdere il treno

30.04.2011 13:02 di Marina Beccuti   vedi letture
Torino-Piacenza per non perdere il treno
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Siamo a poco meno di due ore dal match contro il Piacenza e sale l'attesa per questa partita molto delicata per entrambe. Il Torino deve cercare di allungare sugli inseguitori per non mettere a rischio i playoff nelle ultime giornate, i biancorossi invece non possono perdere punti altrimenti rischiano di entrare nei playout. Il Livorno di Novellino ha avuto un moto d'orgoglio andando a battere l'Atalanta e complicando i piani ai bergamaschi, che devono rinviare la festa promozione. Ma questo successo degli amaranto mette in difficoltà anche il Torino, perchè si sono portati a soli due punti di distacco, per cui sono un avversario ostico da battere per la rincorsa playoff.

Per questo oggi agli attaccanti granata è chiesto un surplus di lavoro, perchè i loro gol sono fondamentali per vincere. In primis si pensa a Bianchi, il risolutore per eccellenza, ma si attendono anche i gol di Antenucci e intanto, con l'assenza forzata di Gasbarroni, ci sarà un ballottaggio tra Iunco e Sgrigna, con il primo favorito perchè il secondo in settimana non ha lavorato al meglio della condizione. Anche se non è escluso che Lerda tenga in panchina Antenucci, ultimamente non troppo incisivo. Si farà sentire l'assenza di Ogbonna, squalificato. Come spesso accade ci sarà una sfida nella sfida, infatti se da una parte c'è Bianchi, dall'altra fa paura Cacia, entrambi sono appaiati nella classifica marcatori a 17 reti e il loro scopo è quello di raggiungere e superare il leader, Piovaccari del Cittadella, con 19 reti. Insomma una partita ricca di spunti e tensioni, ma il Torino potrà contare sul suo pubblico, grazie anche alla società che ha deciso di tagliare nuovamente i prezzi dei biglietti per convincere più gente a portare il loro contributo all'Olimpico.