Torino-Empoli: la presentazione della gara

17.12.2010 16:48 di Giulia Borletto   vedi letture
Fonte: realsports
Torino-Empoli: la presentazione della gara
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Il Torino si appresta a giocare l’ultima partita prima della sosta natalizia, gli obiettivi sono confermare il trend positivo delle ultime 8 giornate e ben congedarsi dai tifosi.

Domani all’Olimpico arriverà l’Empoli, allenato da Aglietti, reduce da 4 sconfitte consecutive e con alcuni problemi di formazione.

A guastare il clima sereno delle ultime settimane c’è stata la solita contestazione al Presidente Cairo, avvenuta ieri a Milano davanti all’albergo Principe di Savoia, durante la festa organizzata dal Patron granata con i dipendenti della Cairo Communication.

I tifosi hanno invitato Cairo a vendere il Toro per l’ennesima volta, continuando quindi con la linea dura nei confronti dell’"ex Papa Urbano".

Inutile sottolineare come queste continue contestazioni non fanno altro che destabilizzare l’ambiente, e mettere la squadra ulteriormente sotto pressione, proprio in un momento in cui i ragazzi di Lerda stanno facendo punti e offrendo buone prestazioni.

Senza nessun acquirente serio alla finestra, non può che essere Cairo la guida del Torino, e quindi i tifosi dovrebbero fare un passo indietro e sostenere la squadra finchè l’obiettivo del ritorno in serie A non sarà raggiunto.

Per quanto riguarda il mercato si continua a parlare del possibile ritorno di Malonga, impiegato poco a Cesena, e di Gabionetta, cercato già quest’estate.

Venendo alle formazioni Lerda dovrebbe confermare gli 11 delle ultime partite, Garofalo torna a disposizione, ma viste le recenti buone prestazioni di Ogbonna come terzino sinistro, il mister sembra intenzionato a confermare Di Cesare e Pratali al centro della difesa, con l’azzurro sulla corsia.

A centrocampo torna dopo la squalifica anche De Vezze, ballottagio con Zanetti per affiancare De Feudis; in attacco, dovrebbe sedersi ancora in panchina a Pellicori, e quindi il quartetto Iunco, Belingheri, Lazarevic e Sgrigna sarà confermato.

L’Empoli, invece, deve rinunciare agli squalificati Mori e Stovini, in attacco spazio a Coralli e Fabbrini, con Handanovic in porta e Marzoratti al centro della difesa.

La squadra toscana cerca di interrompere l’emorragia di sconfitte, mentre il Torino cerca altri tre punti, nel tentativo di raggiungere la zona paly off, in questo momento lontana solo due punti.