Torino, Buongiorno scaccia i fantasmi: i tre punti sono ossigeno puro

29.10.2023 11:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tmw
Alessandro Buongiorno
TUTTOmercatoWEB.com
Alessandro Buongiorno
© foto di www.imagephotoagency.it

Torna e segna, <b>il Toro ringrazia Alessandro Buongiorno per la vittoria di Lecce</b>. “E' stata dura dover guardare i compagni da fuori – ha ammesso dopo aver firmato l’1-0 al Via del Mare – e <b>non vedevo l’ora di tornare</b>: se giochiamo sempre così e con gli uomini tutti concentrati ci toglieremo soddisfazioni, <b>il nostro campionato inizia oggi</b>”. Un messaggio a tutto l’ambiente, che già stava sprofondando nella depressione per una situazione molto delicata. <b>Ivan Juric ha ritrovato il sorriso e ha ritrovato una squadra vogliosa di lottare</b>, anche se i problemi rimangono sotto gli occhi di tutti. "Sono consapevole della situazione, <b>le cose non giravano bene ma siamo sempre rimasti tutti lucidi</b>" le rassicurazioni dell'allenatore.

In ogni caso, però, dalle tre prime punte a sua disposizione, <b>Zapata, Sanabria e Pellegri, è arrivata un’unica rete in dieci giornate di campionato</b>. “Dobbiamo fare di più davanti e <b>l’attacco deve segnare</b>, ma siamo andati bene e abbiamo provato cose nuove” ha ammesso l’allenatore. <b>Ora si andrà avanti sulla strada dei due attaccanti</b>, con il colombiano che durante la settimana cercherà di tornare al top della forma. Prima del prossimo impegno di campionato, <b>lunedì 6 novembre contro il Sassuolo</b> all’Olimpico Grande Torino, <b>il Toro avrà la sfida di coppa Italia contro il Frosinone</b>, giovedì in casa. E se a Lecce è arrivata una boccata d’ossigeno, adesso <b>c’è bisogno di dare risposte per essere sicuri che il momento più difficile sia davvero superato</b>. Perché di punti interrogativi, anche dopo il successo in Salento, ne rimangono tanti.