Torino, a un passo dalla rivoluzione

03.02.2020 09:30 di Emanuele Pastorella   vedi letture
Fonte: G. Longari per Tuttomercatoweb
Torino, a un passo dalla rivoluzione
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La graticola è ormai rovente, ed in casa Torino siamo giunti al punto di non ritorno. L’ennesima sconfitta patita dai granata ha aperto la strada ad una crisi conclamata che potrebbe portare come unica soluzione plausibile al cambio di guida tecnica per una squadra protagonista di alti e bassi difficilmente compatibili con una stagione del livello atteso in estate. La sessione di mercato invernale, del resto, non ha portato alcuna modifica sostanziale ad una rosa che ha di fatto perso due giocatori di livello come Laxalt e Iago Falque senza inserirne nessuno nella rosa dei titolari. Il passo falso di Lecce riecheggia nella mente dei tifosi come uno dei più dolorosi della stagione, ed anche la forma della sconfitta non può passare inosservata per un popolo che non vede di buon occhio la propria guida tecnica. Le alternative portano all’ex tecnico della Primavera dei miracoli Moreno Longo, apprezzato da Cairo e papabile sostituto di Mazzarri se la situazione dovesse precipitare. I 13 gol subiti contro Sassuolo, Atalanta e Lecce rischiano di essere fatali anche al netto delle rassicurazioni che Cairo non ha mai fatto mancare all’attuale allenatore. Sono ore decisive. Il Torino potrebbe andare incontro ad una vera rivoluzione.