Surraco: "Sto bene e spero di dare continuità a questa prestazione"

24.03.2012 23:33 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per TorinoGranata.it
Surraco: "Sto bene e spero di dare continuità a questa prestazione"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

L’uruguaiano è contento per la squadra e per la sua prestazione. Con il Gubbio è stata la partita perfetta. Gli esterni sono tanti c’è concorrenza, ma prima viene il bene del gruppo, anche se qualcuno deve per forza rimanere fuori dal campo.

Bel gol il suo e non era facilissimo da realizzare.
“Ero al limite dell’area e ho tirato in diagonale, per fortuna è andata dentro. Sono contento per la prestazione di tutta la squadra oggi”.

Possiamo dire che finalmente si è visto il Surraco vero?
“Sì, a livello personale ho fatto un’ottima gara, però tutti abbiamo giocato bene, uniti, da squadra così come dovremmo fare tutte le partite”.

Lei ha avuto una stagione difficile ora in campo si vede che sta bene, ma come si sente?
“Adesso sto benissimo grazie anche a tutto l’appoggio dei compagni che mi hanno aiutato nei momenti di difficoltà quando non stavo bene fisicamente, grazie al mister che mi ha dato fiducia adesso ho ritrovato la condizione e spero di dare continuità a queste prestazioni”.

Pensa di poter ancora migliorare?
“Sì, sempre si può migliorare e spero di farlo anche con tutta la squadra, perché tutti possiamo migliorare”.

Si diceva di un Torino un po’ in difficoltà anche psicologica dopo quanto accaduto con il Verona e con la Juve Stabia, oggi sei gol e in più due dirette concorrenti hanno perso.
“Non siamo mai stati male psicologicamente o fisicamente, può capitare di sbagliare una partita nell’arco della stagione, come quella con il Verona. Che non stiamo male fisicamente lo abbiamo dimostrato oggi, avevamo sbagliato una partita e oggi ci siamo rifatti e dobbiamo andare avanti così”.

E’ tornato Guberti, Pasquato ha esordito e ha anche segnato. Per voi esterni aumenta la concorrenza, ma per la squadra una bella notizia.
“Sì sì, una bella notizia, ma per gli esterni un po’ meno perché siamo sempre di più ed è più difficile giocare, però chi va in campo è perché ha fatto bene in settimana e quindi è un bene per la squadra. Tutti gli esterni che ci sono in rosa sono in grado di giocare tutte le partite, sta poi al mister decidere chi mandare in campo, purtroppo siamo sei-sette e ci sono solo due posti, se qualcuno resta fuori pazienza, giocheranno altri. Penso che non abbia importanza chi gioca, ma il risultato della squadra”.

Bianchi ha fatto due gol e quest’anno non era ancora capitato, è contento il capitano?
“Sì, tutti siamo contenti perché abbiamo vinto ed è stata una bella vittoria e una bella partita, si è dato tutto. Ci sono stati anche i due gol di Antenucci. Oggi è stata la giornata perfetta, meglio di così non poteva capitare”.