Srweb - All'Ata Hotel è arrivato Cairo

26.06.2009 18:12 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.srweb.eu
Srweb - All'Ata Hotel è arrivato Cairo
TUTTOmercatoWEB.com

E' arrivato anche il presidente del Torino Urbano Cairo per cercare di risolvere la spinosa situazione di Colombo. I granata e l'Albinoleffe sembrano non trovare un accordo. Per quanto riguarda gli altri due casi, ovvero Gasbarroni e Lanna, invece, Pederzoli dice: "C'è ancora tempo...", anche perché in questo momento la priorità è Colombo.

 

Su Bianchi e Dzemaili, ennesima conferma del presidente Cairo sulla loro permanenza: "Rimangono da noi, non si toccano". 

Intanto abbiamo intervistato l'esperto di mercato africano Malù che dà anche dei consigli di mercato a Toro e Juve, oltre a parlare di Adebayor e Drogba. Tra poco sarà possibile vedere la sua intervista nella terza parte delle videonews. 

Il ds granata Foschi continua a trattare e accanto a lui c'è anche l'ex ds del Torino, Mauro Pederzoli, ora capo osservatori del Milan. Foschi ha dichiarato poco fa a microfoni spenti di non voler rilasciare dichiarazioni fino al termine del calciomercato perché in questo momento "si direbbero solo stupidaggini". 

Tra poco on-line la seconda videonews di giornata con le interviste a Marotta che parla di Cassano e dell'interessamentoper Santana e Marchionni, e a Spinelli (presidente del Livorno) che fa gli auguri di pronto ritorno in serie A all'amico Urbano Cairo.

Il Napoli ha chiuso per uno dei giocatori che ha maggiormente impressionato questa stagione: il terzino del Siena Zuniga. Il costo complessivo dell'operazione è di circa 9 milioni di euro.

 

 

Foschi è al tavolo delle trattative. Obiettivo: riscattare Colombo. Intanto il Genoa riscatta Ranocchia dall'Arezzo e conferma la comproprietà di Papa Waigo con la Fiorentina.
 

Mentre il Torino risolve la comproprietà di Bjelanovic girando la propria metà al Vicenza in cambio della comproprietà del giovane Gorobsov (ai biancorossi anche 400mila euro), pare che la moda dell'estate 2009 sia quella di rinnovare le compartecipazioni.

 

Insomma, un bel nulla di fatto e tutto rimandato al prossimo anno, quando magari ci saranno un po' più di soldi da spendere.

 

E' successo così anche per la Roma e le comproprietà di Curci (con il Siena) e Barusso (con il Rimini), per Palermo e Lecce che hanno deciso di mantenere ancora un anno la compartecipazione di Munari, e per Cagliari e Atalanta che hanno confermato l'equa suddivisione di Andrea Lazzari.

Segui la diretta delle trattative su Srweb

Interviste Corvino e Leonardi

Interviste Marotta e Spinelli (con auguri a Cairo)

Intervista a Malù, esperto di calcio africano, con i consigli a Toro e Juve