Serie A, Milan-Lazio 0–0 alla fine del primo tempo

Al Meazza in palio c’è un posto in Champions.
13.04.2019 21:24 di Elena Rossin   Vedi letture
Ciro Immobile
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Ciro Immobile

Partita equilibrata con Piatek e soprattutto Immobile vicini a sbloccarla. Subito Immobile ha provato a sbloccare la partita trovandosi a tu per tu con il portiere avversario, ma Reina tuffandosi a destra ha mandato la palla in angolo salvando la sua porta (3’). Ancora gli ospiti sono andati vicini al gol con Correa che servito da Immobile ha però calciato il pallone mandandolo alto (21’). Anche il Milan ha avuto le sue occasioni. Suso che però a calciato a lato dopo che Piatek, spalle alla porta,aveva difeso al sfera e gli aveva servito una bella palla (31’). Ma il rossonero che è andato più vicino a segnare è stato Piatek che su cross di Calabria si è elevato e di testa ha provato a indirizzare il pallone in rete, ma il tiro è finito si un soffio oltre il palo alla sinistra di Strakosha (32’). La Laizo ha sprecato una doppia occasione: prima su cross di Romulo Immobile non ci è arrivato e poi Luis Alberto ha svirgolato il tiro su imbeccata di Correa (37’).  E’ stato ancora il portiere biancoceleste ad evitare pericoli alzando sopra la traversa un tiro dalla distanza di Calhanoglu (42’). Il palo ha detto di no a Immobile che si era inserito fra le linee e di sinistro ha colpito l’esterno del palo (43’).


Milan (4-3-3): Reina; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodríguez; Kessie, Bakayoko, Çalhanoglu; Suso, Piatek, Borini.
A disposizione: A. Donnarumma, Plizzari, Abate, Caldara, Conti, Laxalt, Strinic, C. Zapata, Bertolacci, Biglia, Castillejo, Cutrone.
Allenatore: Gennaro Gattuso.

Lazio (3-5-1-1): Strakosha, Luiz Felipe, Acerbi, Bastos; Romulo, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa; Immobile.
A disposizione:.Proto, Guerrieri, Wallace, Patric, Durmisi, Jorge Silva, Parolo, Cataldi, Jordao, Neto, Caicedo.
Allenatore: Simone Inzaghi.

Arbirto: Gianluca Rocchi di Firenze.