Serie A, Atalanta-Udinese 0–0 alla fine del primo tempo

Tutto rimandato alla ripresa.
29.04.2019 19:50 di Elena Rossin   vedi letture
Mario Pasalic
TUTTOmercatoWEB.com
Mario Pasalic
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nel primo tempo l’Atalanta ha provato a imporre il proprio gioco e l’Udinese si è difesa e ha tentato qualche ripartenza. La squadra di Gasperini è andata più volte vicino a sbloccare il risultato. Su sviluppo da calcio d’angolo Gosens di testa ha messo alla prova i riflessi di Musso andando a un passo dal vantaggio (19’). Sponda di Zapata per Gomez che di prima intenzione dal limite dell'area ha tirato, ma la sfera è andata sopra la traversa (25’). Tiro a giro dalla distanza di Sandro, ma è debole e Gollini distendendosi in due tempi ha sventato il pericolo(27’). Altra occasione dei padroni di casa, cross in mezzo di Gosens e de Room al volo ha cercato la porta, ma ancora una volta il portiere dell’Udinese ha deviato (28’). Pasalic di testa ha provato a sfruttare un cross ben calibrato da Gomez, però, ma mandato di poco fuori (36’). Poi su l finire del tempo anche Lasagna è andato vicino al gol con un tiro dalla distanza che anche in questo caso non ha inquadrato lo specchio della porta veramente di pochissimo (44’). E subito dopo ancora Pasalic che però ha di nuovo mandato sul fondo (45’).
Da segnalare le proteste dell’Udinese per un presunto tocco con il braccio in area di rigore di Hateboer, ma il Var ha sancito che la palla era finita sul petto (32’)

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Mancini, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Pasalic; Zapata, Gomez. 
A disposizione: Berisha, Rossi, Reca, Djimsiti, Castagne, Ibanez, Pessina, Barrow, Kulusevski.
Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Udinese (3-5-2): Musso; Stryger Larsen, De Maio, Samir; D’Alessandro, De Paul, Sandro, Mandragora, Zeegelaar; Lasagna, Pussetto.
A disposizione: Nicolas, Perisan, Wilmots, Nuytinck, Badu, Ingelsson, Micin, Teodorczyk, Okaka.  
Allenatore: Igor Tudor.

Arbirto: Piero Giacomelli di Trieste