Prestiti - Assist inutile per Candellone, male Boyé con il Reading

12.08.2019 11:30 di M. V.   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Prestiti - Assist inutile per Candellone, male Boyé con il Reading

ESTERO
Seconda partita di campionato e seconda presenza da titolare per l'attaccante moldavo del Torino Vitalie Damascan, nell'1-1 casalingo del Fortuna Sittard contro l'Heracles Almelo, prova abbastanza positiva, questa volta, per lui, che raggiunge la sufficienza secondo i quotidiani locali (90', voto 6). Cade ancora il Reading di Lucas Boyé, schierato titolare senza però riuscire ad incidere nel ko per 2-1 contro l'Hull City, sostituito addirittura nell'intervallo (60', voto 5, ammonito). Ancora una panchina per Vanja Milinkovic-Savic nel ko dello Standard Liegi per 2-1 contro il Sint-Truiden.

COPPA ITALIA
Buona prova difensiva per il laterale destro Alessandro Fiordalisi all'esordio ufficiale con il Venezia che supera per 2-1 il Catania (gran punizione dell'ex granata Mattia Aramu) ed accede al turno successivo, manca un po' la spinta offensiva, si può migliorare (90', voto 6). Esce il Pordenone battuto in casa dalla FeralpiSalò, ma è sfortunato Leonardo Candellone che fornisce l'assist per il gol del pareggio ed in avvio di ripresa si vede togliere dalla porta una conclusione precisa e angolata, esce stremato nella ripresa (64', voto 6.5). Ko anche il Cosenza contro il Monopoli, in questo caso esordio di Ben Kone ma solamente nei minuti finali (2', voto ng). A sorpresa l'Alto Adige di Tommaso Cucchietti espugna il campo della Virtus Entella ed accede al turno successivo, grazie anche alle buone parate del portierone granata, incolpevole sul gol subito che si insacca sotto il sette (90', voto 6.5), mentre Manuel De Luca rimane a guardare i compagni dalla panchina. Dura meno di mezzora la gara di Antonio D'Alena, uscito per un infortunio che preoccupa e non poco considerando i suoi precedenti (23', voto ng). L'Ascoli vince 5-1 contro la Pro Vercelli, Erick Ferigra rimane a guardare la sfida dalla panchina.

COPPA ITALIA SERIE C
Vince e passa il turno il Cesena di Karlo Butic, ancora schierato titolare anche se l'attaccante croato è sembrato molto nervoso, prendendo un giallo inutile e rendendosi pericoloso in una sola conclusione da fuori area (57', voto 5.5, ammonito). Autentico suicidio del Lecco che in casa contro la Giana Erminio domina la sfida, va in vantaggio, arriva nel recupero e subisce la rimonta. Titolare Matteo Procopio, che fa il suo senza lodi (90', voto 6), mentre Lorenzo Carissoni subentra alla mezzora e dopo appena sei minuti fornisce l'assist per il gol del vantaggio dei suoi (15', voto 6.5), poco spazio invece per Ali Samake (3', voto ng).