Orlandi: "Reggina? Foti ha fatto le sue valutazioni"

08.02.2010 17:07 di Raffaella Bon   vedi letture
Fonte: di Raffaella Bon per tMW


© foto di Giacomo MoriniNuovo cambio di panchina alla Reggina. Breda sostituisce Iaconi e così i microfoni di Tuttomercatoweb hanno raggiunto Nevio Orlandi, ex allenatore del club e ancora sotto contratto, per sapere cosa non va quest'anno nel club calabrese.

Cosa pensa dell'esonero di Iaconi?
"Da un po' di tempo i risultati non stanno venendo e il presidente, evidentemente, ha ritenuto di fare questo passo".

Ma cosa c'è che non va?
"Io non sono particolarmente dentro alla situazione, bisognerebbe esserlo per capire i problemi che sono emersi. Certamente l'organico è stato costruito con raziocinio, qualità ed esperienza, quindi non ci si aspettava una partenza così negativa".

Lei si aspettava una chiamata?
"Io sono sotto contratto, il presidente mi conosce bene e se ha ritenuto di non farlo avrà avuto i suoi buoni motivi".

Lei comunque ha fatto bene a Reggio
"Ci siamo salvati attraverso il gioco ed i risultati. C'era un certo tipo di gruppo e poi la partita negativa di Genova ha fatto crollare le cose. Si parlava comunque di serie A".

Secondo lei il tecnico della Primavera sarà in grado di reggere le pressioni dell'ambiente?
"I risultati diranno se la scelta è stata giusta o meno".

La Reggina rischia veramente la retrocessione?
"La classifica oggi dice questo, fermo restando che l'organico vale sicuramente più di questa classifica".

Come valuta il mercato di gennaio?
"Vigiani e Tedesco sono stati due innesti importanti e a maggior ragione ci sono i presupposti per uscire da questa classifica".

Fiorillo può reggere le pressioni della piazza?
"Lo conosco per quel poco che ho potuto vedere lo scorso anno e all'inizio di quest'anno. E' sicuramente un portiere di prospettiva, però giocare da titolare in una situazione così negativa forse è un peso".