Nkoulou, un caso estremamente delicato da risolvere meglio possibile per il bene di tutti

06.09.2019 14:22 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Nkoulou, un caso estremamente delicato da risolvere meglio possibile per il bene di tutti
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Un disguido di comunicazione tra Petrachi, mai nominato da Cairo, e il presidente stesso, che passa la patata bollente del caso Nkoulou al suo ex direttore sportivo. Il quale, perchè no, aveva promesso al difensore francese di portarlo alla Roma.

Così è venuto furoi dalle dirette parole del presidente granata, intervenuto oggi nella conferenza stampa di presentazione di Verdi.

Nkoulou, che non avrebbe chiesto scusa alla squadra e ai dirigenti del suo comportamento, ha invece parlato del suo caso al quotidiano sportivo francese L'Equipe, sottolineando la sua volontà di andare via quest'estate, come da accordi precedenti, ma che la dirigenza granata non ha voluto ottemperare, andando contro le richieste del giocatore.

In primis fa dispiacere a tutto l'ambiente che un giocatore, che ha fatto così bene in granata, tanto da diventare il perno della difesa, non voglia più rimanere, tenendo anche in considerazione che all'OL era stato infortunato e il Torino gli ha ridato fiducia, al punto da trasformarlo in un campione.

La bagarre estiva sull'addio di Petrachi ha sicuramente portato dei ritardi al mercato granata, ma anche una certa mancanza di serenità, non sapendo fino all'ultimo se il ds leccese sarebbe rimasto o meno, avendo ancora un anno di contratto.

Probabilmente Petrachi non si è lasciato benissimo con l'ambiente che l'ha fatto crescere e maturare, al punto da diventare uno dei più ambiti ds italiani, per cui può aver fatto promesse ai giocatori che aveva scelto lui, per portarli nella sua nuova squadra, ovvero la Roma. Ma c'è stata anche una mancanza di comunicazione a Cairo su alcune situazioni delle quali il presidente non ne era al corrente.

Però ha fatto male i conti in quanto Cairo non è un osso facile e, se alla fine l'ha lasciato partire, per non creare ulteriori tensioni, non avrebbe mai ceduto uno dei suoi giocatori di punta alla Roma. Una questione di principio, vuoi anche di ripicca.

Nkoulou ha detto di volersi lasciare alle spalle le polemiche per tornare a giocare, per i colori granata, così come merita il Toro e la sua gente. C'è da capire se allenatore e compagni sapranno dimenticare in fretta questa vicenda, ma soprattutto se saprà ritrovare il pubblico granata, che potrebbe anche non perdonargli l'affronto.

La situazione è tutta in divenire, quello che però bisogna fare è cercare di risolvere la questione per tornare in campo e sugli spalti tutti più sereni. Il Toro è una bellissima realtà che non va sconvolta da questioni personali.