Moviola Toro, un solo caso dubbio contro l'Udinese

21.10.2019 12:48 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Moviola Toro, un solo caso dubbio contro l'Udinese

Massimo Chiesa, ex arbitro internazionale, ogni lunedì analizza per calciomercato.com i casi più eclatanti della moviola, partita per partita, con tanto di voti ai direttori di gara. Pochi episodi per quanto riguarda Udinese-Torino.

"Abisso 6 (Var Doveri, aVar Di Iorio). Opoku entra in modo irruente su Laxalt nell'area di rigore dell'Udinese: intervento al limite".

Ci poteva stare il rigore o no? Sì, come no, ha interpretato l'arbitro. Ci sarebbe da valutare anche un fallo di omero, che porta anche ad un leggero tocco di braccio di un giocatore dell'Udinese, in area friulana, non sanzionato, così com'è successo con De Ligt della Juventus, dove poteva starci lo stesso limite di un calcio di rigore. Ma le nuove regole sul tocco di braccio o di mano le conoscono solo loro, gli arbitri, o perlomeno sono regole, come al solito, che hanno tante lacune al punto da lasciare, è il caso di dirlo, il libero arbitrio proprio ai direttori di gara.