Mancini si interroga perchè è rimasto alla guida dell'Italia

28.09.2022 14:34 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Mancini si interroga perchè è rimasto alla guida dell'Italia
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Il ct dell'Italia, Roberto Mancini, ha parlato dal palco del Social Football Summit di Roma parlando della sua Nazionale, in particolare di quella attuale.

"Siamo contenti per quello che è successo in questa settimana ma purtroppo è un brodino in confronto a ciò che abbiamo passato negli ultimi mesi. Non mi passa perché non meritavamo l'esclusione dal Mondiale. L'Inghilterra che abbiamo battuto a San Siro potrebbe vincere il Mondiale, ma anche l'Ungheria era veramente forte. I ragazzi hanno messo tutto in un momento in cui la condizione non è al massimo peraltro. La Nazionale dà qualche delusione ma anche soddisfazioni: se si riesce a migliorare qualcosa e dare un po' più di fiducia ai più giovani e gli si permette di sbagliare. Io da giovane ho fatto tutto e capisco chi sbaglia. La porta della Nazionale è aperta a tutti, anche a coloro che hanno avuto un comportamento sbagliato. Basta chiedere scusa e si viene subito riaccolti".

Sul perché è rimasto dopo la Macedonia ha risposto: "Sinceramente non lo so, in quel momento volevo solo girare pagina perché è andata male. Però vincere l'Europeo dà una gioia incredibile. Ora dobbiamo aspettare qualche anno e poi vogliamo riprovare quelle emozioni".