Lazio, ancora cori razzisti. Questa volta tocca ad Aina

24.09.2021 17:24 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Lazio, ancora cori razzisti. Questa volta tocca ad Aina
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Il Giudice Sportivo, Gerardo Mastrandrea, vuole vederci chiari sui cori razzisti che sarebbero stati lanciati dai tifosi della Lazio ieri, nel corso della partita contro il Torino.

"Il Giudice Sportivo, in relazione alla comunicazione della Procura Federale circa i cori di discriminazione razziale rivolti da parte della tifoseria ospite al calciatore del Torino, Aina Tematayo al 31° minuto del primo tempo, dispone, a cura della medesima Procura Federale, un supplemento di accertamento istruttorio, acquisendo eventuali elementi anche da parte dei responsabili dell'Ordine pubblico, atti a confermare la dimensione e la reale percezione per come descritte nel rapporto. Dispone, altresì, l'acquisizione di informazioni dettagliate circa l'adozione da parte della Soc. Lazio di schemi organizzativi e di specifici atti idonei a prevenire comportamenti discriminatori della specie di quelli verificatisi e concretamente utili ad identificare i sostenitori responsabili dei comportamenti stessi".