Juric, dove cadono le sue certezze

11.02.2024 16:34 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Juric, dove cadono le sue certezze
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

E' vero, al momento ha una difesa rattoppata ed è facile domandarsi dove sarebbe il Toro con Schuurs in campo e non ai box e, in quest'ultimo mese, Juric avrebbe avuto anche meno problemi con Buongiorno in campo. Due tra i migliori difensori non solo del Toro, ma dell'intero campionato. In più la scorsa settimana si era anche fatto male Rodriguez, un guaio in più. Come risolvere la situazione? Far giocare Rodriguez non ancora al meglio della forma. Per carità, il giocatore avrà risposto presente al suo mister, che sicuramente avrà valutato i rischi di far giocare un elemento che si era appena ripreso dall'infortunio. Peccato che dopo il primo quarto d'ora lo svizzero abbia chiesto il cambio per dei problemi fisici. Ora si attende di chiarire l'entità del nuovo infortunio.

Però un allenatore non dovrebbe rischiare un giocatore non al meglio della forma, con un Sazonov a disposizione, che non ha affatto demeritato quando è stato chiamato in causa, con l'altra prospettiva di avere anche Masina. Oltretutto si è fidato di Lovato, che non era stato brillante fin qui nella Salernitana, dove aveva svolto delle partite insufficienti. Ma il Toro l'aveva puntato e avendo perso Doig, andato al Sassuolo, ha dovuto sopperire con una scelta secondaria. Nessuna bocciatura per Lovato, ci mancherebbe, giocare nella Salernitana non è stato probante per nessuno, anche Mazzocchi, andato al Napoli, non sta facendo faville. Ma è su queste scelte che si vede che la programmazione è un tantino arruffata.