Inter, Kondogbia: “E’ vero vinciamo uno a zero, ma sono sempre tre punti”

08.11.2015 18:18 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per Torinogranata.it
Inter, Kondogbia: “E’ vero vinciamo uno a zero, ma sono sempre tre punti”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Il centrocampista dell’Inter Geoffrey Kondogbia autore del gol vittoria dell’Inter sul Torino ha parlato al termine della partita. Queste le sue parole:

Il suo primo gol in serie A e altra vittoria dell’Inter, tutto bene quindi?

“Sì è molto importante la vittoria sul Torino ed è una grande soddisfazione aver segnato”.

Vi aspettavate un Torino così e avevate preparato la gara per non concedere spazi agli avversari?

“Sì assolutamente, il mister ci aveva detto che affrontare il Torino era molto difficile e ci siamo preparati tutta la settimana al massimo e il risultato ci ha ripagato”.

E’ la settima volta che vincete uno a zero è curioso, ma vi ha permesso di essere primi in classifica.

“Lo scopo è conquistare i tre punti. Le vittorie per uno a zero dimostrano la nostra forza difendiamo e attacchiamo tutti insieme e in tanti siamo già andati a segno e anche questo è importante. Vincere uno a zero serve ad avere tre punti ed è questo l’importante”.

La sua partita di oggi po’ essere considerata una risposta alle critiche che ha ricevuto?

“Io non rispondo a nessuno, penso a me stesso, quando si gioca a calcio è normale ricevere critiche, bisogna accettarle. Io cerco di fare sempre al meglio e lavoro in settimana per questo”.

A centrocampo c’è tanta concorrenza, come si trova con Medel?

“Con lui avevo già giocato in Spagna al Siviglia, mi trovo bene con lui, è un giocatore che lavora per il gruppo e aiuta chi gli sta a fianco. La concorrenza è positiva ci stimola e con tanti giocatori a disposizione anche in difesa e in attacco c’è la possibilità di cambiare modulo e interpreti e nonostante questo vinciamo, come oggi, quindi è positivo per l’Inter”.

A suo giudizio dove può arrivare il Torino?

“Oggi ho visto una buona squadra che difende molto bene, ma abbiamo affrontato ancora troppe poche squadre per dire chi possa vincere lo scudetto o arrivare a disputare le coppe. Il Torino comunque non è niente male”.

E l’Inter dove si piazzerà a fine stagione?

“(Sorride, ndr) Abbiamo dimostrato parecchie cose positive, ma dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo e non fare calcoli”.