Il CTS dice no all'apertura stadi ai tifosi

15.09.2020 22:14 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Il CTS dice no all'apertura stadi ai tifosi

Gli stadi italiani resteranno ancora senza pubblico. Infatti il CTS, comitato tecnico scientifico, ha risposto di no al presidente della Figc, Gabriele Gravina, che continuava a chiedere una revisione delle norme di contrasto al contagio da coronavirus.

Il presidente federale aveva chiesto di alleggerire il protocollo per le squadre, che oggi prevede l'effettuazione dei tamponi ogni quattro giorni, così di riaprire gli stadi ad un certo numero di tifosi.

Tuttavia, dopo la riunione odierna del Cts, la risposta è stata no, al momento non ci sono le condizioni epidemiologiche giuste per allentare i divieti e il protocollo in vigore nel calcio.