Figc, Gravina: "Voglio togliere il diritto di veto alla Lega"

22.05.2022 16:22 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Figc, Gravina: "Voglio togliere il diritto di veto alla Lega"
TUTTOmercatoWEB.com

Lunga intervista del presidente federale Gabriele Gravina al Tuttosport per parlare del futuro del calcio italiano.

"Se a certi presidenti questa situazione sta bene e fa pure gioco, il mio ruolo mi impone di agire. Io non pensavo che il calcio italiano fosse guarito con la vittoria dell’Europeo, che pure mi ha reso enormemente felice; così come penso che non sia finito con il fallimento alle qualificazioni mondiali, che certo mi addolora, e per questo ho sottoscritto con Mancini un contratto di sei anni: per impostare un progetto".

Il presidente ha poi aggiunto: "Ciò invece che mi preoccupa molto, nel mio ruolo, è la sostenibilità del sistema di cui devo essere garante. Per conseguirla l’unico modo è abolire il diritto di veto. Non è ammissibile che una sola Lega possa bloccare tutto: se non ci sarà un accordo, convocherò un assembra straordinaria per togliere il diritto di veto".

Chiellini può aiutare Gravina a conclusione della sua carriera in campo: "Appena finita la partita Italia-Argentina gli chiederò di venire a lavorare con me. Perchè Giorgio è destinato a diventare uno dei dirigenti più illuminati del calcio italiano: è serio, preparato, conosce nei dettagli le dinamiche umane ed economiche. Chi lo prende a lavorare con sè fa un grande affare e infatti lo prenderei subito".