Figc, Gravina sul razzismo: "Presto l'incontro con i ministri Spadafora e Lamorgese"

21.11.2019 17:12 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Ansa
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Figc, Gravina sul razzismo: "Presto l'incontro con i ministri Spadafora e Lamorgese"

Il presidente della Figc Gabriele Gravina ha parlato a proposito del problema razzismo che, in qualche modo, va risolto con l'aiuto delle istituzioni.

"Da domani sera con la messa a punto degli strumenti tecnici siamo pronti per presentare il progetto. La settimana prossima incontrerò il ministro Spadafora e mi auguro poi che da quell'incontro ci sia una data certa per incontrare il ministro Lamorgese", ha detto Gravina durante il consiglio federale.

L'idea è quella di inserire dei pannelli acustici per individuare i responsabili di cori e insulti razzisti durante le partite.

Per quanto riguarda il problema delle dimissioni di Gaetano Miccichè, Gravina ha sottolineato la speranza che ci ripensi: "Abbiamo provato a farlo desistere fino all'ultimo. Lui ha fatto le sue scelte e penso avesse valide ragioni, spero possa tornare sui suoi passi per dare stabilità alla Lega di A che con lui cominciava a consolidarsi".

"C'è grande amarezza, peraltro condivisa dal Consiglio federale, per le sue dimissioni. Abbiamo affrontato direttamente il problema con Miccichè, non avendo ravvisato conflitti di interesse o rischi di indipendenza da parte sua, avevo consigliato l'apertura delle famose schede per completare l'iter di quell'assemblea, affinché se fossero emersi anche solo 14 voti utili lui poteva restare a fare il presidente".

Nel caso in cui il 2 dicembre non venisse eletto un presidente al posto di Miccichè, sarà Mario Cicala a divenire il commissario ad acta della Lega di Serie A per modificare lo statuto.