Fifa Transfer Market Report: la regina della spesa è la Premier, la Serie A è terza

22.01.2020 17:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Fifa e Tmw
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Fifa Transfer Market Report: la regina della spesa è la Premier, la Serie A è terza

Nel Global Transfer Market Report del 2019, la Fifa analizza tutti i numeri del calciomercato mondiale durante l'ultimo anno solare. Negli ultimi 12 mesi la spesa per i trasferimenti di calciatori ha raggiunto un nuovo massimo di 7,35 miliardi di dollari (6,6 miliardi di euro), con un aumento del 5,8% in più rispetto al 2018. Cifra raggiunta grazie a 18.042 operazioni internazionali che hanno coinvolto 15.463 giocatori di 178 nazionalità diverse. Coinvolti però solo 100 club per l'80% di queste operazioni. Domina l'Europa, che ha fatto registrare circa 10mila movimenti in entrata e altrettanti in uscita. La tratta Brasile-Portogallo è una delle più trafficate, sia in una direzione che nell'altra.

Bilancio in attivo o in passivo - Facendo un rapporto tra spesa e incasso, il Portogallo si è dimostrato, oltre che terra di talenti, calcio virtuoso: 346 milioni di euro di attivo rappresentano bene il concetto di "valorizza e vendi", discorso che vale anche per l'Olanda (+273 milioni). Tra i più spendaccioni, come da attese, la Premier League inglese, la Liga spagnola e la Serie A italiana: 500 milioni di euro di "rosso" per l'Inghilterra, 336 per la Spagna e 312 per l'Italia.

Trasferimenti frequenti tra 18 e 29 anni - In relazione all'età degli acquisti, si evidenzia come gli affari a titolo definitivo riguardino per il 32% gli under 18, mentre i prestiti sono una prerogativa più dei giocatori tra 18 e 23 anni. In generale solo i calciatori tra i 18 e 29 a comporre la stragrande maggioranza dei trasferimenti, poi quelli tra 35 e 30, infine i giovanissimi e chi più ha più esperienza (over 35).