Effetto partenopeo, ci casca anche la D'Amico...

12.04.2019 14:28 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Effetto partenopeo, ci casca anche la D'Amico...
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sky è una tv  a pagamento e chi vi lavora ha qualche responsabilità in più. Della serie, per vedere lo sport in diretta, partite di calcio, gare di F1, MotoGp e via discorrendo, bisogna pagare un abbonamento aggiuntivo al canone Rai, e quindi si chiede a telecronisti e commentatori di essere al massimo della loro professionalità. Ma così non sempre è. Daniele Adani l'ha scampata con una tiratina d'orecchie quando ha aggredito verbalmente il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, che aveva minimizzato sui cori razzisti rivolti a Kean, ma adesso sui carboni ardenti della critica c'è finita Ilaria D'Amico, compagna, tra l'altro, di Gigi Buffon.

Nel commentare i fuochi d'artificio e altro genere di cose che i tifosi dell'Ajax hanno fatto esplodere davanti all'hotel della Juventus, la giornalista di Sky ha parlato di un "approccio quasi partenopeo, da triccheballacche". Seguendo un po' quei brutti striscioni esposti nelle curve che diventano discriminazione territoriale.

Apriti cielo, dai social network ai politici, è stato un susseguirsi di critiche e richieste di scuse. In particolare si è fatto sentire l'assessore allo Sport di Napoli, Ciro Borriello, il quale ha scritto su Facebook: "Credo che la redazione di Sky debba chiedere scusa, per quanto dice quella sottospecie di giornalista della D'Amico, a tutti i Napoletani...".