Damascan fuori a Firenze, ma il futuro è suo

Smaltito il problema muscolare l'attaccante moldavo non era in condizioni perfetta. Mazzarri però ci crede
30.03.2019 19:15 di Federico Danesi   Vedi letture
Damascan fuori a Firenze, ma il futuro è suo

Una disdetta l'infortunio rimediato con la nazionale moldava, ché in condizioni normali Vitalie Damascan oggi altrimenti sarebbe stato tra i convocati di Walter Mazzarri esattamente come è stato per Singo. Ma il suo momento arriverà, lo si è capito alla 'Viareggio Cup', perché il ragazzo ha chiuso tra i top scorer con 4 reti all'attivo in tre sole partite (e la sua assenza con la Fiorentina negli Ottavi si è fatta comunque sentire). La prima parte della stagione per il moldavo è stata faticosa, forse ancora più di quanto avesse messo lui stesso in preventivo, ma non ha mai mollato anche quando lo spazio nella Primavera di Coppitelli complice l'ottima intesa tra Millico e Rauti. Il fisico è dalla sua, la testa si sta tarando su quello che richiede il campionato italiano e soprattutto sente che Mazzarri crede in lui. Tutto quello che serve per farlo maturare, alla luce dei vent'anni compiuti da poco.