Da Superga al Fila al Museo: tutte le commemorazioni per il Grande Torino

04.05.2021 11:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tuttosport
Da Superga al Fila al Museo: tutte le commemorazioni per il Grande Torino


4 maggio 1949 ore 17:03 solo il fato li vinse, ma il Torino non è morto: è soltanto "in trasferta”

Giocatori: Valerio Bacigalupo, Aldo e Dino Ballarin, Émile detto Milo Bongiorni; Eusebio Castigliano, Rubens Fadini, Guglielmo Gabetto, Roger detto Ruggero Revelli Grava, Giuseppe Grezar, Ezio Loik, Virgilio Romualdo Maroso, Danilo Martelli, il capitano Valentino Mazzola, Romeo Menti, Piero detto Pierino Operto, Franco Ossola, Mario Rigamonti, Július detto Giulio Schubert.
Con loro sull’aereo che tornava da Lisbona dopo l’amichevole con il Benfica c’erano anche
dirigenti: Egidio detto Arnaldo Agnisetta direttore generale, Ippolito Civalleri dirigente accompagnatore e Andrea Bonaiuti organizzatore delle trasferte
allenatori: Egri Erbstein direttore tecnico, Leslie Lievesley allenatore e Ottavio Cortina massaggiatore
giornalisti: Renato Casalbore Tuttosport, Renato Tosatti Gazzetta del Popolo e Luigi Cavallero La Nuova Stampa
equipaggio: Pierluigi Meroni primo pilota, Cesare Bianciardi secondo pilota, Celeste D'Incà motorista e Antonio Pangrazzi radiotelegrafista

In ricordo di tutti loro nel 72° anniversario della tragedia di Superga il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata a villa Claretta a Grugliasco, comune dell’hinterland torinese, oggi è straordinariamente aperto fino alle 19 con partenza dell’ultima visita alle ore 17 nel rispetto delle norme di contrasto alla pandemia e di prevenzione del contagio da Covid-19 con accesso solo su prenotazione (per informazioni + 39 339 337. 04.26). Il Museo in questo periodo è aperto solo la domenica dalle 10 alle 19.  
Alle 11 una delegazione del Torino Fc si recherà a Superga per rendere omaggio agli Invincibili.
In mattinata il Circolo soci 1906 deporrà una corona di fiori davanti alla lapide nella 5ª ampliazione del Cimitero Monumentale di Torino.
Alle 16.40 don Riccardo Robella, il cappellano del Toro, allo Stadio Filadelfia celebrerà una liturgia della parola con diretta televisiva su Torino Channel dalle 16:25.
Alle 17:03 su invito della Band Sensounico il popolo granata intonerà “Quel giorno di pioggia”.
Da oggi è online la prima biblioteca granata virtuale (biblioteca granata.toromio.net)realizzata dall’associazione ToroMio su idea di Paolo Cisella.
La community “Magliofili”, degli appassionati di storia del calcio attraverso le maglie, su Instagram (@magliofili) pubblicherà un’illustrazione di un toro stilizzato (con volti e riferimenti storici) realizzata in collaborazione con Jacopo Ferretti.
Alle 22 su www.draftasy.it si terrà un torneo speciale in ricordo di Superga: si giocherà con la stagione 1975-76, quella dell’ultimo scudetto granata, dove tutti possono partecipare. Al vincitore andrà una copia del libro “Il Grande Torino. Gli Immortali”, scritto da Alberto Manassero giornalista di Tuttosport per Diarkos. . 

© foto di Emanuele Pastorella