Corioni "Scissione, utile solo per la A"

07.09.2009 15:33 di Raffaella Bon   vedi letture

«Continuo a pensare che la scelta della scissione tra lega di serie A e B è profondamente sbagliata». Il presidente del Brescia, Gino Corioni, ha ribadito ai microfoni di 'Radio Anch'io lo sport' la sua posizione contraria alla scissione della lega calcio, che sarà operativa a partire dal luglio del 2010. «Le motivazioni sono solo di carattere economico, punto e basta - ha aggiunto - La serie A partirà con una buona ristrutturazione, ma ci si è dimenticati della B e della C. Oramai il bacino di utenza non ha più importanza, contano solo i soldi di chi fa calcio». A tirar su di morale di Corioni, la buona partenza del suo Brescia in campionato, secondo alle spalle della sorpresa Frosinone: «Siamo certamente da Serie A - ha concluso - È da cinque anni che ci manca sempre l'ultimo passo per andarci. Speriamo che questo sia l'anno buono».