Confronto Baselli-Tachtsidis: più accurato il granata, specie sui cross

10.09.2019 12:01 di Claudio Colla   Vedi letture
Fonte: Statistiche Lega Serie A e Sky Sport
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Confronto Baselli-Tachtsidis: più accurato il granata, specie sui cross

Tra i tanti duelli che la gara tra Torino e Lecce proporrà, con i granata presumibilmente intenti soprattutto a costruire la gara e a proporre, e i salentini nella posizione di opporsi, frenare la manovra dei padroni di casa, e ripartire, quello tra Daniele Baselli e Panagiotis Tachtsidis costituisce uno dei temi tattici potenzialmente più interessanti. Diversissimi per caratteristiche tecniche e atletiche, l'interno granata, ormai box-to-box moderno a tutti gli effetti, e il granatiere ellenico, half-back all'inglese vecchio stampo, dovrebbero incrociare le armi in molteplici occasioni, lungo la gara (per quanto Tachtsidis sarà probabilmente chiamato a numerosi raddoppi e chiusure sugli attaccanti del Toro).

I due, nei rispettivamente 162 e 188 minuti finora disputati in campionato, hanno registrato un tasso chilometrico di terreno di gioco percorso del tutto analogo; ha paradossalmente concluso di più verso la porta il greco, con quattro tiri (di cui tre nello specchio), contro uno solo dell'ex-Atalanta. Miglior rapporto falli commessi-falli subiti per Tachtsidis: quattro e quattro, mentre Baselli ne ha subiti due e commessi tre. Primeggia soprattutto in termini di cross quest'ultimo: ben 7 su 8 riusciti, contro i 4 su 5 non andati a buon fine del greco. Perde più palloni, infine, Baselli (quattro, contro l'unica palla persa da Tachtsidis), ma ne recupera anche di più  (altre quattro, due per il mediano ellenico). Cifre che, analisi puramente visiva delle partite alla mano, rispecchiano una sfida tra un profilo spurio, ibrido, contemporaneo, quello di Baselli, e quello di un Tachtsidis, figlio di un calcio dai confini più definiti, e, forse, a oggi, meno ambito da allenatori e strateghi di mercato.