Con anche Tameze non al meglio potrebbe toccare a Vojvoda andare in difesa

28.10.2023 13:15 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Mergim Vojvoda
TUTTOmercatoWEB.com
Mergim Vojvoda
© foto di www.imagephotoagency.it

Rientra Buongiorno in difesa e questa è una bellissima notizia, ma la coperta è sempre corta davanti a Vanja Milinkovic-Savic perché Schuurs e Djidji sono infortunati. Zima, come ha detto Juric, solo adesso ha cominciato ad allenarsi un po’ meglio, ma non è al massimo. Sazonov, arrivato al Torino il 30 agosto non è ancora del tutto pronto e infatti come ha spiegato il mister: “Il ragazzo mi piace molto perché ha una grande voglia di imparare, ma è indietro come concetti di gioco nostri e sul lavoro che chiedo ai difensori con i piedi e sul modo di fare le cose. Contro la Lazio era entrato molto bene ed ero rimasto sorpreso dalla positività dell’impatto nel capire che cosa stava succedendo, ma poi con l'Inter ha fatto più fatica” e Tameze che era stato dirottato a fare il braccetto destro non ha ancora smaltito i crampi che gli erano venuti nella gara con l’Inter e Juric non lo vuole rischiare se non per assoluta necessità: “Deve ancora recuperare dai crampi che ha avuto con l’Inter e sarebbe un rischio enorme cercare di spingere, ha lavorato a parte e ogni giorno va meglio e penso che oggi farà la rifinitura con noi e vedremo se riuscirà a farla e in caso di emergenza durante la gara allora potrebbe servire, però dall’inizio sicuramente no". Quindi potrebbe toccare a Vojvoda, come ha confermato anche l’allenatore: “Vojvoda, in questo momento, è una delle soluzioni lì dietro".