Caso tamponi-Lazio, la sentenza completa della Corte Federale

30.04.2021 18:30 di Federico Danesi   Vedi letture
Fonte: Figc
Caso tamponi-Lazio, la sentenza completa della Corte Federale
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Ecco il testo ufficiale della sentenza della Corte Federale d'Appello sul caso tamponi-Lazio:

La Corte Federale d’Appello, composta dai Sigg.ri:

Mario Luigi Torsello Presidente
Salvatore Mezzacapo Componente
Mauro Mazzoni Componente
Carlo Sica Componente
Maurizio Fumo Componente (relatore)

ha pronunciato, nella riunione fissata il 30 aprile 2021, tenutasi tramite videoconferenza, a seguito dei reclami numero RG 134/CFA/2020-2021 proposto dalla Procura Federale in data 12.04.2021 e numero RG 140/CFA/2020-2021 proposto dalla S.S. Lazio S.p.A. e dai Sigg.ri Lotito Claudio, Pulcini Ivo e Rodia Fabio, il seguente:

DISPOSITIVO

preliminarmente riuniti i reclami in epigrafe:

- accoglie in parte il reclamo numero RG 134/CFA/2020-2021 proposto dalla Procura Federale e, per l’effetto, ridetermina in mesi 12 la sanzione dell’inibizione al Sig. Lotito Claudio ed in € 200.000,00, (Euro duecentomila/00) l’ammenda a carico della società S.S. Lazio S.p.A.; conferma nel resto.

- respinge il reclamo numero RG 140/CFA/2020-2021 proposto dalla S.S. Lazio S.p.A. e dai Sigg.ri Lotito Claudio, Pulcini Ivo e Rodia Fabio. Dispone la comunicazione alle parti, presso i difensori con PEC.

IL RELATORE
f.to Maurizio Fumo

IL PRESIDENTE
f.to Mario Luigi Torsello

Depositato il 30 aprile 2021

IL SEGRETARIO
f.to Fabio Pesce