Caso D'Onofrio, Trentalange rischia il deferimento

09.12.2022 17:12 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Caso D'Onofrio, Trentalange rischia il deferimento
TUTTOmercatoWEB.com

La Procura della Federcalcio ha chiuso l'indagine sportiva che riguarda il caso Rosario D’Onofrio, l'ex procuratore dell'AIA che è stato arrestato per narcotraffico. La FIGC ha reso noto che si sono stati dei “comportamenti disciplinarmente rilevanti” del presidente degli arbitri Alfredo Trentalange. L'ex arbitro torinese avrà adesso quindici giorni per organizzare e presentare la sua difesa che, insieme ai vertici dell'Aia, è convinto di poter controbattere dimostrando la correttezza dei suoi comportamenti. Tuttavia, secondo le indiscrezioni ricorrenti, le ipotesi di deferimento e commissariamento sembrano essere possibili.