Cagliari-Inter, la mancata sanzione contro i cori razzisti a Lukaku fa discutere

18.09.2019 16:24 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Cagliari-Inter, la mancata sanzione contro i cori razzisti a Lukaku fa discutere

Senza dubbio ha dato fastidio a molti la mancata sanzione ai tifosi del Cagliari per aver intonato dei cori razzisti contro Lukaku dell'Inter. E' stato un ex giocatore inglese, Gary Lineker, a lanciare un tweet polemico a riguardo: "Multati di 5.000 euro per aver lanciato bottigliette di plastica ma niente per aver lanciato cori razzisti. Oh povero me”.

In effetti si parla tanto di razzismo a casa nostra, ma alla fine, anche con un supplemento d'indagine, si è preferito soprassedere, in fondo non era mica tutto lo stadio a fare cori razzisti! Come dire che solo una minoranza non va punita. Ma, a questo punto, dovrebbero essere le società stesse a prendere provvedimenti, lasciando a casa costoro. Tuttavia la storia degli ultrà denunciati dalla Juventus (con conseguente commento di Damiano Tommasi) racconta di una problematica più ampia. I club spesso sono minacciati da questi gruppi criminali, per cui fanno finta di niente per il quieto vivere. Anche a soto di un prezzo molto alto, come fare brutta figura a livello internazionale.