C’è da sciogliere subito il nodo relativo a Lukic. A tutti conviene l’accordo

20.09.2022 10:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tuttosport
Sasa Lukic
TUTTOmercatoWEB.com
Sasa Lukic
© foto di www.imagephotoagency.it

“R” come recupero, “R” come rinnovo. Dopo l’ammutinamento di agosto e la pace, Lukic è tornato titolare. Però il centrocampista ha bisogno di serenità per risalire ai livelli della passata stagione, si legge su Tuttosport.

Per quel che riguarda il recupero, Lukic ha ripreso il posto da titolare tre settimane fa nella partita con l’Atalanta ed è stato confermato da Juric nelle gare successive con Lecce, Inter e Sassuolo voltando così pagina dopo l’ammutinamento. Ma le sue prestazioni di questo inizio di stagione, pur non essendo stata mai negative, non sono all’altezza di ciò che il serbo aveva mostrato in precedenza. Per questo Juric sta lavorando duramente per riavere il miglior Sasa. Ora il giocatore ha risposto alla chiamata della sua Nazionale e si spera che torni rinfrancato e al top per la ripresa contro il Napoli al Maradona.
Sul fronte rinnovo che aveva causato l’ammutinamento, il direttore tecnico Vagnati e gli agenti del giocatore stanno trattando perché il contratto è in scadenza nel 2024 e il giocatore guadagna 750 mila euro e vorrebbe arrivare a 1,8 milione di euro netti a stagione. Il Torino è fermo all’offerta di 1,5 mln. E’ interesse di tutti arrivare a una soluzione positiva al più presto, anche se c’è ancora distanza. Raggiungere un accordo darebbe serenità a Lukic e quindi gioverebbe a tutti.