Bovo: “Tripletta di Immobile: pagherà la cena”

23.03.2014 07:03 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per TorinoGranata.it
Bovo: “Tripletta di Immobile: pagherà la cena”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il difensore si è ripreso dall’infortunio e ritiene positivo poter giocare con continuità. Lui e la squadra sono contenti perché volevano tornare a vincere  e ci sono riusciti dimostrando di avere voglia e determinazione.

 

Dopo quattro sconfitte siete tornati a vincere e avete anche convinto sul piano del gioco, soddisfatto?

“Nelle precedenti quattro sconfitte qualche cosa è andata anche male, ma a parte con il Bologna e la Sampdoria quando non abbiamo fatto partite alla nostra altezza, nelle altre il gioco non è mancato anche se non sono arrivati punti. Siamo contenti perché con il Livorno volevamo vincere e lo abbiamo dimostrato entrando in campo con la giusta voglia e determinazione ed è andata bene”.

 

Con il Napoli un suo tiro si è stampato sul sette, con il Livorno ha costretto Bardi a una bella parata, sta facendo le prove e con la Roma ci possiamo attendere un suo gol?

“Non ci penso, sono situazioni che si presentano in campo e non vivo con l’ossessione del gol. Sono contento solo di giocare e di aiutare la squadra e di fare quello che chiede l’allenatore”.

 

Si trova meglio con Maksimovic schierato alla sua destra?

“Non c’è differenza se c’è lui o qualsiasi altro giocatore perché in campo facciamo le stesse cose in quanto ogni ruolo ha compiti ben precisi da assolvere a prescindere da chi lo interpreta. Maksimovic ha caratteristiche più difensive rispetto a Darmian, ma penso che la differenza sia minima”.

 

Cerci si è molto adirato al momento della sostituzione, nello spogliatoio vi ha detto qualche cosa?

“No, ci può stare, ma penso che in questi casi tutto finisca al termine della partita. Non bisogna montare un caso per questo”.

 

Questa a suo parere è la miglior difesa nella quale ha giocato?

“E’ questa la forza del Torino: il lavoro quotidiano e il modo in cui il mister prepara le partite affidandoci dei compiti ben precisi da svolgere e questo è un aiuto molto importante. Ognuno di noi in qualsiasi ruolo giochi sa sempre cosa deve fare”.

 

Adesso fisicamente sta bene e lo si vede quando c’è da far ripartire l’azione, concorda?

“Mi sento bene e dopo l’infortunio è normale. Anche se le scorse partite sono state differenti non credo di aver agito tanto diversamente dalla gara di ieri sera con il Livorno. Tanto dipende dal tipo di partita e dopo l’infortunio poter giocare con continuità è fondamentale”.

 

Immobile pagherà a tutti voi da bere visto che ha realizzato una tripletta?

“Pagherà una cena (ride, ndr)”.