Attaccanti da casa o da trasferta: i consigli per il Fantacalcio

Sky Sport ha selezionato gli attaccanti che hanno segnato almeno 20 gol nelle ultime 3 stagioni di Serie A.
11.09.2019 19:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Sky Sport
Belotti e Falque
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Belotti e Falque

Per i Fantallenatori non è mai facile sceglie chi schierare soprattutto se si tratta di attaccanti. Non sempre, ma sesso ci segna in casa non lo fa altrettanto in trasferta e allora ecco qualche aiutino:

SERGEJ MILINKOVIC SAVIC (Lazio, 21 gol in totale): 80,95% in casa (17 gol) e 19,05% in trasferta (4 gol). Curiosamente nella sua miglior stagione coi biancocelesti (12 reti), il serbo ha segnato poco all'Olimpico (3 reti contro 9 fuori).

MARIO MANDZUKIC (Juventus, 21 gol in totale): 76,19% in casa (16 gol) e 23.81% in trasferta (5 gol). Nelle ultime tre stagioni il croato è stato sempre più bomber all'Allianz che fuori .

MATTEO POLITANO (Inter e Sassuolo, 20 gol in totale): 75% in casa (15 gol) e 25% (5 gol). Nelle ultime tre stagioni l'attaccante ha sempre segnato più nel suo stadio che fuori .

ANDREA BELOTTI (Torino, 51 gol in totale): 66,67% in casa (34 gol) e 33,33% in trasferta (17 gol). Nella stagione 2016-17, la migliore dell'attaccante con la maglia granata, Belotti ha segnato 26 reti: 17 allo Stadio Olimpico Grande Torino e 9 fuori, in casa ne ha fatti quasi il doppio .

ARKADIUSZ MILIK (Napoli, 27 gol in totale): 62,96% in casa (17 gol) e 37,04% in trasferta (10 gol). Nelle ultime tre stagioni il polacco ha sempre segnato più al San Paolo che fuori .

GIOVANNI SIMEONE (Fiorentina e Genoa, 32 gol in totale): 62,50% in casa (20) e 37,50% in trasferta (12). Nell'ultima stagione l'attaccante ha segnato 6 gol equamente distribuiti, nelle due annate precedenti invece era stato più prolifico in casa .

LEONARDO PAVOLETTI (Cagliari-Napoli-Genoa, 30 gol in totale): 60% in casa (18 gol) e 40% in trasferta (12 gol). Lo scorso anno l'attaccante ha segnato alla Sardegna Arena più del doppio dei gol messi a segno fuori (11 contro 5).

PAULO DYBALA (Juventus, 38 gol in totale): 57,89% in casa (22 gol) e 42,11% in trasferta (16 gol). Nel 2017-18 sua migliore stagione alla Juve, l'argentino ha fatto la differenza fuori casa (13 reti) rispetto a quanto fatto all'Allianz (9 reti).

MATTIA DESTRO (Bologna, 21 gol in totale): 57,14% in casa (12 gol) e 42,86% in trasferta (9 gol). Nelle ultime due stagioni coi rossoblù, Destro ha segnato lo stesso numero di gol in casa e in trasferta.

IAGO FALQUE (Torino, 30 gol in totale): 56,67% in casa (17 gol) e 43,33% in trasferta (13 gol). Nelle ultime tre stagioni col Toro, l'attaccante non ha mai avuto lo stesso rendimento: nella scorsa stagione ha segnato lo stesso numero di gol in casa e fuori, nel 2017-18 è andato meglio lontano dallo Stadio Olimpico Grande Torino, nel 2016-17 invece è successo il contrario.

GONZALO HIGUAIN (Milan e Juventus, 46 gol in totale): 56,52% in casa (26 gol) e 43,48% in trasferta (20 gol). Nelle ultime tre stagioni in Serie A, l'attaccante argentino è più prolifico in casa in due occasioni (nell'ultima stagione alla Juve ha distribuito equamente i suoi gol).

DRIES MERTENS (Napoli, 62 gol in totale): 56,45% in casa (35 gol) e 43,55% in trasferta (27 gol). Nelle ultime due stagioni il belga ha segnato più al San Paolo che fuori.

FABIO QUAGLIARELLA (Sampdoria, 57 gol in totale): 54,39% in casa (31 gol) e 45,61% in trasferta (26 gol). Nel 2018-19 l'attaccante ha vinto il titolo di capocannoniere distribuendo le sue reti allo stesso modo in casa e fuori, nelle due stagioni precedenti invece era stato più decisivo in casa.

EDIN DZEKO (Roma, 54 gol in totale): 53,70% in casa (29 gol) e 46,30% in trasferta (25 gol). Curiosamente l'attaccante bosniaco ha segnato appena 2 gol lo scorso anno all'Olimpico in Serie A contro 7 in trasferta: quest'anno però ha rotto subito il tabù segnando contro il Genoa alla prima giornata (3-3).

NIKOLA KALINIC (Milan e Fiorentina, 21 gol in totale): 52,38% in casa (11 gol) e 47,62% in trasferta (10 gol). Nella sua ultima stagione in Italia il croato con la maglia del Milan è stato più prolifico in casa, con la Fiorentina 2016-17 invece aveva segnato di più lontano dal Franchi (8 contro 7).

CIRO IMMOBILE (Lazio, 67 gol in totale): 52,24% in casa (35 gol) e 47,76% in trasferta (32 gol). Andamento in casa o in trasferta a parte, colpisce il rendimento recente di Immobile che ha chiuso lo scorso campionato con 15 gol rispetto ai 29 della stagione 2017-18.

KHOUMA BABACAR (Sassuolo e Fiorentina, 23 gol in totale): 52,17% in casa (12 gol) e 47,83% in trasferta (11 gol). Lo scorso anno l'attaccante ha avuto un rendimento piuttosto simile tra le sfide giocate al Mapei Stadium (4 reti) e quelle fuori (3 reti).

ANDREA PETAGNA (Spal e Atalanta, 25 gol in totale): 52% in casa (13 gol) e 48% in trasferta (12 gol). Il rendimento del giocatore lontano dal suo stadio è cresciuto soprattutto nell'ultima stagione alla Spal (9 reti fuori, 7 in casa). Sorprendente la crescita dell'attaccante autore di 16 gol nell'ultima stagione contro i 4 segnati in quella precedente.

PAPU GOMEZ (Atalanta, 29 gol in totale): 51,72% in casa (15 gol) e 48,28% in trasferta (14 gol). Il rendimento dell'argentino non è stato costante nell'ultime tre stagioni: più gol in casa che fuori nel 2018-19, stesso numero di reti tra casa e trasferta nel 2017-18, più reti in trasferta che all'Atleti Azzurri d'Italia nel 2016-17.

DUVAN ZAPATA (Atalanta e Sampdoria e Udinese, 44 gol in totale): 50% in casa (22) e 50% in trasferta (22 gol). Nella stagione 2018-19 il colombiano è andato forte in trasferta (15 reti) rispetto alle gare giocate in casa (8 reti), invertendo la tendenza che lo voleva più prolifico all'Atleti Azzurri d'Italia in quelle precedenti.

KRZYSZTOF PIATEK (Milan e Genoa, 22 gol in totale): 50% in casa (11 gol) e 50% in trasferta (11 gol). Con la maglia dei rossoneri in campionato il polacco ha segnato più in trasferta (5 reti) che a San Siro (4 reti).

GIANLUCA CAPRARI (Sampdoria e Pescara, 20 gol in totale): 50% in casa (10 gol) e 50% in trasferta (10 gol). Con la maglia blucerchiata, l'attaccante non è mai riuscito a segnare più gol in casa che in trasferta (nel 2017-18 2 reti al Luigi Ferraris e 3 fuori, gol equamente distribuiti lo scorso anno).

RADJA NAINGGOLAN (Inter e Roma e Cagliari, 21 gol in totale): 52,38% in trasferta (11) e 47,62% in casa (10). Nel 2016-17 sua miglior stagione in A in termini realizzativi, il belga con la maglia della Roma ha segnato 7 reti in trasferta e 4 all'Olimpico.

CRISTIANO RONALDO (Juventus, 21 gol in totale): 52,38% in trasferta (11 gol) e 47,62% in casa (10 gol). Alla sua prima stagione in bianconero, il portoghese è andato leggermente meglio lontano dall'Allianz Stadium.

LORENZO INSIGNE (Napoli, 36 gol in totale): 52,78% in trasferta (19 gol) e 47,22% in casa (17 gol). Nel 2016-17 sua miglior stagione in A in termini realizzativi, Insigne ha segnato tanto fuori casa (12 reti), il doppio rispetto a quelle realizzate al San Paolo (6 reti). Nelle ultime due stagioni il capitano del Napoli è stato più prolifico in casa.

ROBERTO INGLESE (Parma e Chievo, 31 gol in totale): 54,84% in trasferta (17 gol) e 45,16% in casa (14 gol). Curiosamente nel 2017-18 sua miglior stagione in Serie A in termini realizzativi, Inglese ha segnato di più in casa (7 reti) che fuori (5 reti).

JOSE MARIA CALLEJON (Napoli, 27 gol in totale): 55,56% in trasferta (15 gol) e 44,44% in casa (12 gol). Nel 2016-17 lo spagnolo ha segnato 10 reti fuori e 4 al San Paolo. Nelle due stagioni successive però Callejon non si è ripetuto: nel 2017-18 gol equamente distribuiti e nel 2018-19 solo 3 reti tutte in casa.

GREGOIRE DEFREL (Sampdoria e Roma e Sassuolo, 24 gol in totale): 58,33% in trasferta (14 gol) e 41,67% in casa (10 gol). L'attaccante è ritornato al Sassuolo con cui ha disputato la miglior stagione della sua carriera in A nel 2016-17: 12 reti, di cui 3 in casa e 9 in trasferta.

SUSO (Milan, 20 gol in totale): 60% in trasferta (12 gol) e 40% in casa (8 gol). Curiosamente nell'ultima stagione lo spagnolo ha invertito questa tendenza segnando più a San Siro (4 reti) che fuori (3 reti).

JOSIP ILICIC (Atalanta e Fiorentina, 28 gol in totale): 60,71% in trasferta (17 gol) e 39,29% in casa (11 gol). Nelle ultime tre stagioni lo sloveno è sempre stato più prolifico fuori casa.