Allenatori di Serie A, che cosa accadrà a Nicola? Le percentuali squadra per squadra su chi resterà e chi andrà via

10.05.2021 14:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tmw
Davide Nicola
TUTTOmercatoWEB.com
Davide Nicola
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Viaggio sulle 20 panchine di Serie A. Chi sarà ancora alla guida dell'attuale squadra ai nastri di partenza per la Serie A 20121/22. Di seguito le percentuali di conferma, squadra per squadra.

Atalanta
Gian Piero Gasperini 90% - Il contratto blinda Gasp all'Atalanta e le chiacchiere inglesi non troveranno seguito. Se c'è una squadra che può farlo vacillare è, storicamente, una sola ed è il ritorno al passato alla Juventus. Ma son solo suggestioni: il matrimonio sembra destinato a proseguire.

Benevento
Filippo Inzaghi 20% - In caso di retrocessione le strade si separeranno e dopo gli ultimi risultati negativi la chance salvezza dei sanniti sono calate drasticamente. La gestione del gruppo, soprattutto nel girone di ritorno, non è stata ottimale.

Bologna
Sinisa Mihajlovic 90% - Il contratto in essere è stato rinnovato da non troppo tempo, Saputo e la dirigenza sono convinti di andare avanti con Mihajlovic e lo stesso Sinisa a Bologna sta bene.

Cagliari
Leonardo Semplici 70% - A Cagliari ha conquistato più punti lui in dieci giornate che Di Francesco in 23. La conferma è vincolata alla salvezza, obiettivo decisamente più vicino dopo gli ultimi risultati e, soprattutto, dopo il successo di Benevento.

Crotone
Serse Cosmi 20% - Ha un contratto in scadenza a fine stagione ed è pronto a restare anche in Serie B. Serse Cosmi ha già informato di ciò il Crotone, che ora dovrà prendere una decisione. La società riflette ma si sta già guardando intorno con forza.

Fiorentina
Giuseppe Iachini 0% - Andrà via al termine di questa stagione a prescindere da come finirà il campionato.

Genoa
Davide Ballardini 99% - Non c'è il 100% solo perché il presidente del Genoa è Enrico Preziosi, da sempre avvezzo ai colpi di testa. Ma a Genova sponda rossoblù tutti sono decisi nell'andare avanti con Ballardini, presidente compreso.

Hellas Verona
Ivan Juric 80% - Gli interessamenti non mancano, anche di club importanti. Nessuna offerta ufficiale, però, e dall'altro lato c'è un Hellas che spinge per costruire una squadra ancor più forte e competitiva col manager croato in panchina.

Inter
Antonio Conte 90% - Ha vinto lo Scudetto e ha un altro anno di contratto a 12 milioni di euro netti. Ha la fiducia di tutti e a ragion veduta: però Conte vuole capire anzi quali progetti ha la proprietà (del tutto assente in questa stagione) per questa Inter. La rottura sembra improbabile, ma serviranno rassicurazioni. Ultime sirene da tener d'occhio: il Tottenham, in cerca di un nuovo leader.

Juventus
Andrea Pirlo 10% - Ormai al tramonto anche la posizione ufficiosa della società bianconera: conferma in caso di Champions League. Questo perché la squadra, col passare delle partite, è sempre più in confusione e ieri il ko l'ha certificato. Ancora una volta.

Lazio
Simone Inzaghi 90% - Si attende solo la firma sul nuovo contratto, e non è cosa scontata visto che si attende da mesi. Però Inzaghi in questi mesi ha dimostrato coi fatti di voler restare alla Lazio, respingendo offerta importanti, in primis quella del Napoli.

Milan
Stefano Pioli 90% - La posizione del Milan è: resta a prescindere dal piazzamento finale. Ma il Milan dopo la vittoria di Torino vede sempre più da vicino la possibilità di arrivare tra le prime quattro.

Napoli
Gennaro Gattuso 5% - Dopo la rottura di gennaio in casa Napoli è iniziata da mesi la ricerca del nuovo allenatore. Gli ultimi risultati positivi e il ritorno del Napoli in piena lotta Champions hanno portato Aurelio De Laurentiis a fare ulteriori riflessioni sull'attuale allenatore. Ma il divorzio appare sempre scontato, con Gattuso primo nome per la panchina della futura Fiorentina.

Parma
Roberto D'Aversa 10% - Ha un altro anno di contratto ma l'intenzione di Javier Ribalta è quella di ripartire in Serie B con un nuovo progetto tecnico e quindi anche da un nuovo allenatore.

Roma
Paulo Fonseca 0% - La Roma ha comunicato il suo addio al termine della stagione. Lo sostituirà José Mourinho.

Sampdoria
Claudio Ranieri 90% - Massimo Ferrero ha rassicurato i tifosi blucerchiati sulla permanenza dell'allenatore romano: "Ranieri è mio. Ho già un accordo con lui, non è vero che se ne vuole andare. Abbiamo un rapporto ottimo".

Sassuolo
Roberto De Zerbi 49% - Tutto dipenderà dall'allenatore, che ha in mano un'offerta concreta e allettante dello Shakhtar. Il Sassuolo è pronto a confermarlo ma al contempo non ha intenzione di tarpargli le ali. Cosa deciderà De Zerbi?

Spezia
Vincenzo Italiano 50% - Il suo Spezia volitivo, propositivo e ben organizzato in questa stagione non è passato inosservato. La società, a prescindere da come finirà la stagione, è pronto a confermarlo. Ma Italiano ha diverse squadre che lo seguono, e in caso di offerta importante potrebbe partire.

Torino
Davide Nicola 80% - Urbano Cairo sta apprezzando molto il suo lavoro: conferma scontata in caso di salvezza.

Udinese
Luca Gotti 80% - Salvezza tranquilla, valorizzazione di diversi giocatori e un gioco a tratti anche più che apprezzabile. Ci sono tutti gli ingredienti per andare avanti insieme.