Torino-Napoli, i precedenti

L'ultima vittoria granata risale alla stagione 2014-'15: 1-0 venticinquesima giornata, con rete di Kamil Glik al 68'
21.09.2018 08:00 di Giuseppe Livraghi  articolo letto 975 volte
© foto di Federico De Luca
Torino-Napoli, i precedenti

L'incontro di domenica all'ora di pranzo sarà il sessantacinquesimo, a Torino nella Serie A a girone unico, tra i granata e il Napoli. I precedenti 64 incontri vedono in vantaggio il Toro, con 24 affermazioni contro le 17 dei partenopei (23, invece, i pareggi). I granata sono avanti anche nel computo delle reti realizzate: 76-63. Il primo confronto risale alla ventiquattresima giornata della stagione 1929-'30 (20 aprile 1930), cioè la prima della Serie A strutturata su un unico girone: successo granata per 1-0, grazie ad una rete di Onesto Silano all'85'. Il primo successo campano giunge nel 1932-'33 (1-0 alla ventiseiesima giornata), mentre il primo pareggio è lo 0-0 della stagione 1933-'34 (quattordicesima giornata). La più roboanti affermazioni granata sono il 6-2 della dodicesima giornata della stagione 1940-'41 (29 dicembre 1940) e il 4-0 della prima giornata del 1947-'48 (14 settembre 1947), mentre la più larga vittoria napoletana è il recente 5-0 dell'annata 2016-'17 (trentaseiesima giornata, 14 maggio 2017). L'ultima vittoria del Napoli risale alla scorsa stagione (3-1 alla diciassettesima giornata, il 16 dicembre 2017), mentre l'ultimo trionfo torinista è l'1-0 del 1° marzo 2015 (venticinquesima giornata della stagione 2014-'15), quando un acuto di Kamil Glik al 68' piega gli uomini di “Rafa” Benitez. Per trovare un pareggio bisogna risalire all'infausta stagione 1995-'96: 0-0 alla nona giornata, il 5 novembre 1995. Oltre alla Serie A a girone unico, le due compagini si sono affrontate, nel capoluogo piemontese, anche in edizioni della massima Serie strutturata su più gironi (due volte), in Serie B (altrettante) e in Coppa Italia (sette). Per quanto riguarda la massima divisione su più gironi, ci si riferisce alle stagioni 1927-'28 e 1945-'46; nella prima occasione (primo confronto assoluto in Piemonte tra i due sodalizi), valida quale ventesima giornata (4 marzo 1928) del girone eliminatorio, il Toro trionfa per 11-0, in quella che è in assoluto la più larga vittoria casalinga granata sugli azzurri, mentre nell'annata post-bellica il Grande Torino trionfa per 7-1 alla decima giornata (30 giugno 1946) del girone finale. In queste due edizioni di campionato, quindi, il Toro vanta il pieno di successi, con 18 reti realizzate ad una. Due “incroci” anche in cadetteria, in perfetta parità: successo granata per 3-2 nel 1998-'99 (trentaduesima giornata, 1° maggio 1999) ed affermazione ospite 2-1 nel 2003-2004 (trentaquattresimo turno, 21 marzo 2004), con un 4-4 nel computo delle realizzazioni. In Coppa Italia, infine, si registrano ben sette confronti, con quattro vittorie toriniste, una sola napoletana e due pareggi (coi granata a condurre 9-5 nel conteggio delle reti). Le vittorie granata sono l'1-0 del 1967-'68 (secondo turno, 8 novembre 1967), il 2-0 del 1970-'71 (alla sesta ed ultima giornata del girone finale, 23 giugno 1971), il 2-1 del 1974-'75 (2-1 alla terza giornata del girone di semifinale, 12 giugno 1975) e il 2-0 del 1982-'83 (andata dei quarti di finale, 18 maggio 1983). I due pareggi sono entrambi per 1-1: il primo nel 1940-'41 (sedicesimi di finale, 11 maggio 1941, con gara poi ripetuta a campi invertiti) e il successivo nel 1987-'88 (andata dei quarti di finale, 10 febbraio 1988). L'unico successo del Napoli è datato 25 aprile 1962: 2-0 negli ottavi di finale. Contando tutte le competizioni ufficiali, il Torino ha ospitato il Napoli in 75 occasioni, facendo sua l'intera posta in palio 31 volte contro le 19 dei campani (25, invece, i pareggi). I granata sono, infine, avanti nel conteggio delle reti: 107-73.