Torino-Empoli, i precedenti tra i due tecnici

Mazzarri avanti: negli 11 confronti, 4 vittorie dell'attuale tecnico granata contro le 2 di Iachini
25.12.2018 09:00 di Giuseppe Livraghi   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Torino-Empoli, i precedenti tra i due tecnici

Il Torino-Empoli in programma al “Grande Torino” il giorno di santo Stefano sarà il confronto numero 12 tra il tecnico granata Walter Mazzarri e l'omologo empolese Giuseppe Iachini: dei precedenti 11 “incroci”, i primi due hanno avuto luogo nell'allora Serie C-1, i due successivi in Serie B e i restanti nella massima Serie. Il computo vede avanti Mazzarri, con 4 successi a 2 (5, invece, i pareggi). Si comincia nella stagione 2002-2003, in Serie C-1 (girone A), con la Pistoiese dell'attuale tecnico granata che piega per 1-0 il Cesena di Iachini nel confronto d'andata in toscana (tredicesima giornata), per poi cedere 0-2 al ritorno (trentesima giornata) in Romagna. A fine stagione, entrambi gli allenatori possono dirsi soddisfatti, con la Pistoiese “mazzarriana” salva ed il Cesena di Iachini qualificato ai play-off (dai quali verrà estromesso in semifinale dal Pisa): il buon lavoro svolto vale ad entrambi il “salto” in Serie B, con Mazzarri ingaggiato dal Livorno e Iachini dal Vicenza. Due confronti, quindi, anche in cadetteria, nell'annata 2003-2004, con l'attuale tecnico granata che deve cedere il passo al collega nella gara d'andata (col Vicenza che, alla ventitreesima giornata, espugna l'Ardenza per 2-1), impattando per 2-2 la partita di ritorno in Veneto: a fine stagione, “WM” compie l'impresa di riportare gli amaranto nella massima Serie, dalla quale mancavano da ben 55 anni. Il successivo confronto tra i due allenatori ha luogo in Serie A, nell'annata 2008-2009, con Mazzarri sulla panchina della Sampdoria e Iachini alla guida del Chievo (dal quale verrà esonerato dopo dieci partite): a Genova, alla terza giornata, finisce 1-1. Passato al Napoli, Mazzarri continua il suo trend positivo nei confronti del collega: nel 2010-'11, il Napoli “mazzarriano” espugna il campo del Brescia di Iachini per 1-0 all'andata (nona giornata), impattando per 0-0 al ritorno (ventottesima), mentre nel 2012-'13, con Iachini passato al Siena, “WM” ha la meglio sia all'andata (2-0 alla diciottesima giornata) in Toscana sia al ritorno (2-1 trentasettesima) in Campania. Un solo confronto nella stagione 2014-'15, con l'Inter di Mazzarri che, alla terza giornata, impatta per 1-1 sul campo del Palermo di Iachini: il tecnico livornese verrà in seguito esonerato (dopo l'undicesima giornata). Pareggio 1-1 anche la scorsa annata (ventunesima giornata), con Mazzarri da una sola partita subentrato a Mihajlovic sulla panchina del Toro e Iachini da dicembre alla guida del Sassuolo (succedendo a Cristian Bucchi): a Reggio Emilia, Berardi (54') risponde al vantaggio granata firmato da Obi (26').