Nel 1947 per il Grande Torino arriva lo scudetto numero quattro

Con lo scudetto già in tasca, travolto il Modena a domicilio che aveva la possibilità di chiudere al secondo posto con la Juventus
06.07.2019 06:30 di M. V.   Vedi letture
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
Nel 1947 per il Grande Torino arriva lo scudetto numero quattro

Nel 1947 il Torino allenato da Luigi Ferrero, si appresta a concludere il campionato che donerà il quarto scudetto, il terzo consecutivo, già matematico da tre giornate. Avversario di turno il fortissimo Modena, che ospita i granata forte di un'impensabile terzo posto (sarà il miglior piazzamento della storia per i canarini). Battere il Torino garantirebbe la possibilità di raggiungere la Juventus in seconda piazza, ma i granata non hanno pietà: i gol di Tieghi (in quell'unica stagione con questa maglia, realizzerà due gol in su tre presenze), Ossola e Mazzola indirizzano già la sfida nel primo tempo, completata dal gol di Loik nella ripresa. 

Il tabellino dell'incontro
MODENA-TORINO 2-4 (0-3)
Marcatori: pt 2' Tieghi, 31' Ossola, 38' Mazzola; st 5' Brighenti, 25' Loik, 40' Del Medico. 
Modena: Corghi, Stefanini, Braglia, Malinverni, Neri, Bonci II, Romani, Brighenti, Zecca, Zoppellaro, Del Medico. Allenatore: Mazzoni. 
Torino: Piani, Ballarin, Rosetta, Grezar, Rigamonti, Castigliano, Ossola, Loik, Tieghi, Mazzola, Ferraris. Allenatore: Ferrero. 
Arbitro: Dattilo di Roma.