Lettere alla redazione, derby della Mole ingiusto

Continuano ad arrivare lettere sul derby, che tiene ancora banco nonostante incalzi il Milan.
05.12.2012 11:22 di Marina Beccuti   vedi letture
Lettere alla redazione, derby della Mole ingiusto
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sabato mi sono mimetizzato allo Juventus Stadium per seguire la mia squadra. Fra vari patimenti nell'essere obbligato ad adottare la regola del silenzio, in modo da riuscire preservare la mia incolumità fisica, il momento piu difficoltoso l'ho vissuto verso il 35esimo del primo tempo, quando il nostro centrale Glik in maniera decisa entra in tackle a metà campo, spedendo il pallone a 20 metri di distanza. Mi è sembrato, per quanto mi possa ricordare, un intervento brusco ma regolare, finchè non si vede un cartellino di colore rosso spuntare dal taschino del sig. Rocchi. La prima reazione è quella di gridare allo scandalo, pensando all'ennesimo aiutino fatto ai
"cugini" poi, sarà perche circondato da tifosi avversari inizio a ragionare, durante l'intervallo la mia curoisità mi porta ad avvalermi dell'aiuto da casa e cosi chiamo la mia compagna che mi dice: "Il giallo ci sta tutto.. il rosso forse è eccesivo!". Passo il resto della partita soffrendo in silenzio, in totale simbiosi con i miei dieci beniamini in campo. Al triplice fischio mi fiondo a casa a riguardare l'episodio incriminato e da ex calciatore dilettante incominciano a nascere mille dubbi, dubbi che nè gli opinionisti, nè i commenti della gente riescono a fugare!
Ma come? L'intervento è sì rude, ma in anticipo sulla palla!
Ma come?? Era il primo fallo di Glik in 30 minuti di gioco!
Ma come? Stiamo giocando un derby e se ci fossero ancora stati in campo Bruno, Policano, Annoni e compagnia bella la partita la finivamo in 8!


Continuo a tromentarmi nonostante il mondo mi continui a dire: "L'espulsione è giusta, ci sta tutta!". Poi miracolosamente, dopo i fatidici tre giorni, che storicamente portano al risveglio, la svolta, la fine dei miei tormenti! Mi guardo gli highlights di Catania - Milan e toh... guarda a caso, mi imbatto nell'espulsione di Boateng! Fallo da dietro, senza prendere il pallone, a mio modo di vedere anche con un po' di rancore. In compenso ottiene il secondo giallo, non il rosso diretto. Finalmente, adesso sì che il peso di un derby perso per 3-0 si affievolisce, fino ad avere il peso specifico di una piuma. Adesso sì che per l'ennesima volta, quest'anno, sullo 0-0 subiamo l'ennesimo episodio, quantomeno dubbioso, che ci impone di lasciare la strada maestra costringendoci ad intraprendere un sentierino secondario, piccolo e sconnesso, pieno di insidie, per riuscire a racimolare qualche punticino salvezza. A conti fatti non mi sento di mettere Glik sul banco degli imputati solo per un intervento deciso, ricordando i bei tempi alla Bruno, anzi, mi sento di dire di essere fiero, finalmente, dopo anni di purgatorio, di poter tifare una squadra che nonostante le mille avversita imposte e non, è in grado di uscire a testa alta contro qualsiasi avversario! Forse non è il Toro che non merita il grande calcio, ma è questo calcio che non merita il grande Toro! Ora e per sempre granata! Marco