Lettere alla redazione, analisi su Belotti

07.12.2016 09:04 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Lettere alla redazione, analisi su Belotti
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Della serie siamo tutti allenatori mi permetto di analizzare il nostro campioncino, Belotti.
Mi sembra che le squadre che affrontiamo abbiano capito come gioca il Toro e di conseguenza Belotti, Era già successo con Ventura. A Belotti non si può chiedere di fare un pressing continuo ed involarsi verso la porta. Ha bisogno di una sponda dai piedi raffinati; ne abbiamo due. Il buon vecchio Maxi e il giovane Boyé che peraltro è, sì lui, un centravanti. Uno dei due potrebbe giocare spalle alla porta e duettare con il Belotti ruba-palloni.

Per i vecchi come me, Graziani ai mondiali 1982 faceva questo gioco di disturbo, e Belotti è più bravo nel difendere la palla e cercare l'uno due con i compagni.

Chi sacrifico là davanti? il buon Iago che quando si sveglia è capace di vincere da solo la partita, ma il più delle volte è prevedibile insieme agli altri due. Crotone e Chievo l'hanno dimostrato e la Samp lo ha confermato.

Buon Derby  e Forza Toro, siempre!!! Marino