Lentini su Vatta: “Non è stato un semplice allenatore, ma un secondo papà"

23.07.2020 14:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Ansa
Gianluigi Lentini
Gianluigi Lentini

"C'era un rapporto speciale tra di noi, per me non è stato un semplice allenatore, ma anche un secondo papà": così Gigi Lentini, ex giocatore cresciuto nel vivaio del Torino, ricorda Sergio Vatta, scomparso oggi a 82 anni. "L'ho avuto in Primavera, insieme abbiamo vinto tutto ciò che c'era da vincere - ha continuato il classe 1969 - e ci ha insegnato tutto. Era un maestro, anche di vita: con lui siamo diventati uomini, in tanti siamo anche diventati calciatori". Lentini ricorda anche un aneddoto legato a Vatta: "In partita si scaldava spesso, urlava e sbraitava contro i miei compagni - ha svelato l'ex Toro - e lo faceva con tutti, ma non con me: ero il suo cocco, non mi ha mai sgridato".