FantaToro: in tre raggiungono Sirigu in vetta. Poche le sufficienze granata

31.10.2019 11:49 di Claudio Colla   vedi letture
FantaToro: in tre raggiungono Sirigu in vetta. Poche le sufficienze granata
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Come preventivabile dal pesantissimo passivo di ieri sera, per i giocatori del Toro questo turno fantacalcistico si traduce in una carneficina di insufficienze. Va detto che, ipotesi plausibile, tanti fantamanager avranno rinunciato, per questa occasione, ai loro beniamini granata, considerato il momentaccio della squadra, il livello di difficoltà della squadra, e una Lazio viceversa sulla cresta dell'onda dopo il successo di domenica sera a Firenze: persino titolari quasi intoccabili come Sirigu, Izzo e Belotti potrebbero aver risparmiato ad almeno alcuni dei propri "possessori" le miserie, calcistiche e fantacalcistiche, del mesto mercoledì sera granata.

Passivo pesante, si diceva, a partire dai quattro gol subiti dal "Migliore di tutti" Sirigu: un bel meno quattro nella colonna dei malus, Valterino, rimediando sì un 6 dalla Gazzetta, a fronte però di un 5 dal CorSport e addirittura di un 4,5 da Tuttosport, vede la sua media voto generale abbassarsi a un comunque ottimo, complessivamente, 6,50. Quoziente che impatta ora quello di altri tre titolari: il cagliaritano Olsen, il bresciano Joronen, il leccese Gabriel (oltre ai "monopresenza" Sportiello, Rafael, e Reina). Includendo poi Buffon (quattro presenze) e Ospina (tre), Sirigu è ora addirittura settimo per fantamedia: 5,15, inferiore anche a quelle di Silvestri, Donnarumma, e Strakosha.

Tra i difensori, è naturalmente N'Koulou, espulso, a pagare lo scotto peggiore: 4,25 la media su due quotidiani, 4,17 includendo Tuttosport, restano col proverbiale palmo di naso i fantamanager che auspicavano una netta e non solo occasionale ripresa del camerunese, dopo la bella prova di quattro giorni fa, contro il Cagliari. 5 da tutti per Laxalt, 5,5 generale per Lyanco, appena meglio De Silvestri e il succitato Izzo (5,75 - 5,67 per entrambi). Uniche sufficienze per i centrocampisti granata, i due 6 della Gazzetta a Baselli e Meité, quest'ultimo punito addirittura con un 4,5 da Tuttosport. 5 da tutti per Lukic, 5,50 - 5,33 per Verdi. Pioggia di 5 anche per gli attaccanti, sono in questo caso un po' più generose le valutazioni del CorSport: 5,5 a Iago e Zaza, 6 a Belotti, sul quale naturalmente pesa il malus collegato allo sfortunato autogol nel finale. 

Tra i laziali, oltre naturalmente ai marcatori (tutti 7,5 per Immobile e Acerbi, tra il 7 dalla Gazzetta per il difensore), brilla Luis Alberto (7,5 da tutti, con assist), con Radu e Cataldi sulla scia (6,75 - 6,50 per ambedue). Male Correa (5,50), forbice ampia per Milinkovic-Savic (dal 5,5 della Gazzetta al 7 di Tuttosport, con assist).