C’è posta per te. “Cairo, venda”

18.07.2020 17:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tuttosport
Urbano Cairo
© foto di Image Sport
Urbano Cairo

Iniziativa dell’Unione Club Granata. Una lettera che si rivolge al presidente Urbano Cairo e inviata a Tuttsoport a seguito del flash mob dei tifosi in concomitanza della gara con il Genoa al Grande Torino e dei tanti striscioni che appaiono da mesi nei pressi dello stadio, al Filadelfia, a Superga  e in tanti altri punti della città e persino a Masio paese d’origine del presidente Cairo nell’alessandrino. Striscioni che hanno tutti lo stesso comun denominatore: invitano Cairo ad andarsene e a cedere il Torino.

Ecco la lettera:  

“Quanto c’eravamo amati in quei giorni del 2005 … Quanto amore sprecato! Pensavamo di aver trovato in te la persona giusta, la guida sicura, l’imprenditore moderno e illuminato. Ci siamo ritrovati Lotito senza la sua conoscenza del calcio … Quanto eravamo innamorati di te. Quanto siamo stati ingenui, quante fette di prosciutto sugli occhi. Sì, perché a guardar bene, in quei venti giorni dalla metà di agosto ai primi di settembre del 2005 avevi già dimostrato tutto … “Prendo il Toro solo alle mie condizioni (gratis ndr) altrimenti tenetevi Giovannone”.

Chissà perché hai cercato di cancellare ogni traccia della nostra storia! Hai preteso che il passato glorioso del Toro non potesse farti ombra in nessun modo, ti sei riempito la bocca di Pulici, Meroni, Grande Torino, senza neanche sapere chi realmente fossero. ….

Per leggere i testo integrale della lettera dell’Unione Club Granata a Cairo cliccare sul seguente link:
https://www.tuttosport.com/news/calcio/serie-a/torino/2020/07/17-71862482/torino_la_lettera_a_cairo_dall_unione_club_granata/