13 maggio 1992: i legni e l'arbitro fermano il Toro ad un passo dalla gloria

13.05.2019 12:25 di Marcello Ferron   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
13 maggio 1992: i legni e l'arbitro fermano il Toro ad un passo dalla gloria

Il 13 maggio del 1992, come ricordato anche dal Torino su sito ufficiale, i granata erano impegnati ad Amsterdam, nella gara di ritorno della finale di Coppa UEFA, dopo che l'andata si era conclusa sul 2-2. La partita si concluse 0-0, e gli olandesi conquistarono la coppa per la regola dei gol in trasferta. Fu una serata stregata per il Toro, che colpì ben tre legni tra pali e traverse. In più, dopo un presunto fallo su Cravero in area di rigore dell'Ajax non sanzionato dall'arbitro, Emiliano Mondonico, tecnico dei granata, sollevò una sedia a bordocampo in segno di protesta, un gesto che entrò nella storia.