Zaza-Toro, continua la telenovela. Una big a sorpresa sulle sue tracce

15.09.2020 11:08 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Image Sport
Zaza-Toro, continua la telenovela. Una big a sorpresa sulle sue tracce

Ancora in bilico tra addio e permanenza, tra lo status di potenziale vice o partner di Belotti, e quello di costoso esubero, Simone Zaza, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, sarebbe stato messo nel mirino, un po' a sorpresa, dallo Zenit San Pietroburgo di Sergej Semak. Campioni di Russia in carica, i biancoazzurri, legati alla storia recente del Toro per la doppia sfida di Europa League del marzo 2015, starebbero infatti cercando un'alternativa a Driussi e ad Azmoun, specie ove quest'ultimo, di recente corteggiato da Lazio e Napoli, finisse per partire.

Sondato dalla Lokomotiv Mosca tra lo scorso autunno e l'inverno, il ventinovenne attaccante lucano, che in patria, per quanto riguarda questa sessione estiva di mercato, è stato (blandamente) cercato dal solo Benevento, potrebbe finire per accettare uno spostamento di migliaia di chilometri. Destinazione, quella ex-sovietica, che gli consentirebbe di rientrare nell'Europa dei big dalla porta principale, in un impianto di squadra che annovera tra le proprie fila anche nomi altisonanti, del calibro di Lovren, Malcom, Dzyuba. E tra i ranghi di un club che certamente potrebbe confermare il suo attuale ingaggio annuo, pari a un milione e settecentomila euro a stagione; cifra decisamente fuori mercato per quanto mostrato da Zaza lungo le due stagioni in casacca granata. 

Non molto più di un sondaggio, in ogni caso, fino a questo momento. Senza contare che un'accelerata da parte del Tottenham sul fronte Belotti - benché, al momento, prospettiva non particolarmente probabile - potrebbe indurre Cairo e Vagnati a "congelare" ogni trattativa volta alla cessione dell'ex-Valencia.