Zaza, l’addio è nei fatti. Lo rivuole il Sassuolo

Nemmeno un minuto con il Genoa, malgrado l’assenza di Belotti, poi le allusioni severe del dopo gara: con Mazzarri la rottura è conclamata. Via a gennaio.
02.12.2019 13:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tuttosport
Simone Zaza
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Simone Zaza

Genova ha portato alla luce la verità. Tra Zaza e Mazzarri è rottura, si legge su Tuttosport. Non c'è mai stato feeling tra i due, ma le ultime vicende hanno confermato che si è andati oltre la normale convivenza. Inutile girarci attorno, la decisione di Walter Mazzarri di non inserirlo a Marassi neppure a partita in corso, nonostante l'assenza di Andrea Belotti, ha parecchi significati. Non soltanto non ha scelto Zaza, ma pur di non schierarlo ha addirittura cambiato sistema optando per un Toro senza punte. E nel finale gli ha preferito Edera. L'ex del Valencia l'ha presa male e considera finita la sua esperienza in granata. In poche parole: se ne vuole andare.

Su Zaza resta sempre vivo l'interessamento del Sassuolo che sogna di ricomporre la coppia Zaza-Berardi (per quanto Caputo sia già a quota 6 reti e stia facendo molto bene). Il club emiliano propone il prestito fino a fine stagione con diritto di riscatto. A Cairo starà bene questa proposta?