Tre dei dieci partenti di casa Inter in orbita di mercato granata

07.07.2020 12:14 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Image Sport
Tre dei dieci partenti di casa Inter in orbita di mercato granata

Come riporta il Corriere della Sera, sono numerosi i giocatori pronti a lasciare l'Inter. Anche al netto di quella che potrebbe essere la clamorosa conferma di Lautaro Martinez, dopo il lunghissimo corteggiamento da parte del Barcellona, pista comunque non ancora del tutto spentasi. La sconfitta casalinga contro il Bologna, che sta mettendo la squadra addirittura a rischio rispetto al conseguimento del terzo posto, ha in ogni caso portato vertici neroazzurri e tecnico Conte a tirare le somme, e a iniziare a lavorare con maggior trasporto sul mercato, settore cessioni.

Dei tanti nomi in procinto di dire addio ai colori neroazzurri, sono tre quelli realisticamente in orbita Toro. Il primo, ancora una volta un giocatore di fascia, il quasi 28enne Cristiano Biraghi: come già sottolineato sulle nostre pagine, qualora la Fiorentina non lo riaccogliesse nel progetto tecnico, il nazionale azzurro potrebbe cercare fortuna in una piazza meno ambiziosa, anche nell'ottica della convocazione al prossimo Europeo. Sulle sue tracce, anche la Roma. C'è poi Roberto Gagliardini: dall'ormai famoso gol mancato contro il Sassuolo, al piccolo riscatto contro il Brescia della scorsa settimana, l'ipotesi, anche a fronte di un ingaggio decisamente abbordabile (un milioni e mezzo di euro all'anno) resta in ballo (https://www.torinogranata.it/notizie/gagliardini-e-se-fosse-la-traversa-da-mai-dire-gol-ad-avvicinare-i-granata-106840). Sempre per quanto riguarda il centrocampo, rimane in piedi la suggestione di un playmaker a parametro zero, esperto e in cerca di un'ultima - o, al limite, penultima - esperienza pre-ritiro, come Borja Valero: le sirene da Stati Uniti, Medio Oriente e Cina garantirebbero emolumenti di tutt'altro calibro, ma il 35enne ex-Fiorentina, dopo tre anni tra San Siro e Appiano Gentile, sembra orientato a proseguire la propria carriera in Europa.